Aziende

Azimut

Azimut Holding è una società di servizi finanziari che si occupa della vendita di prodotti di risparmio gestito e di polizze vita attraverso una rete di promotori finanziari.

È quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Nata nel 1988 come Azimut Consulenza Sim Spa e quotata in borsa dal 7 luglio 2004, Azimut Holding comprende oggi otto aziende, controllate al 100% dalla società madre, che strutturano un sistema integrato nel quale sono unite la gestione dei servizi e la distribuzione di prodotti finanziari, come fondi comuni di investimento e hedge funds.

Le diverse realtà aziendali, che compongono la galassia di Azimut Holding e si integrano per dare un valore concreto alla clientela, sono: le società prodotto (Azimut Sgr, AZ Fund Management SA, Azimut Capital Management Sgr, AZ Capital Management Ltd), ovvero quattro società di gestione di servizi finanziari; una compagnia assicurativa (AZ Life Ltd); una specializzata nei servizi fiduciari che realizzano strumenti di investimento (Azimut Fiduciaria); e la società alla quale fa capo la rete di oltre 1.050 Financial Partner (Azimut Consulenza).

Completano la struttura societaria di Azimut Holding, AZ Investimenti, la nuova rete del gruppo alla quale collaborano oltre 200 Financial Partner AZ, e Institutional & Business Partner, la divisione di Azimut specializzata nella distribuzione dei prodotti finanziari e nella definizione di gestioni personalizzate, che opera tramite 100 istituti bancari e con oltre 30 clienti istituzionali.

Quello di Azimut Holding è un modello di business fondato sull'integrazione tra l'attività di gestione e l'attività di distribuzione, nel quale gli interessi di tutti coincidono: gestori, financial partner (professionisti i cui interessi sono allineati con quelli degli investitori) e management sono impegnati anche come azionisti in un patto di sindacato che raccoglie circa il 24% del capitale. Il restante capitale è suddiviso tra singoli azionisti, investitori istituzionali soprattutto esteri (fondi comuni, fondi pensione e compagnie assicurative).

Dalla stagione 2015-2016 è sponsor ufficiale della squadra di calcio del Carpi.
Dalla stagione 2016-2017 sponsorizza la Superlega di pallavolo maschile ed è main sponsor del club del Modena Volley.

Al 30 settembre del 2016 il gruppo Azimut ha registrato ricavi pari a 499 milioni di euro, un utile netto di 121 milioni ed era presente in 14 paesi europei.

Presidente dei Azimut Holding è Pietro Giuliani, amministratore delegato Sergio Albarelli mentre la sede centrale del gruppo è a Milano in via Cusani n. 4.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Dati di bilancio annuali | Investimenti delle imprese | Azimut Holding | Gestione | Borsa di Milano | Borsa Valori | Pietro Giuliani | Casa Modena | Azimut Consulenza Sim Spa | AZ Capital Management Ltd | AZ Life Ltd | Sergio Albarelli | AZ Investimenti | Institutional & Business |

Ultime notizie su Azimut

    Europa in rialzo, dopo Draghi aspetta la Fed. Piazza Affari +0,44%

    Il 17 e 18 settembre di riunirà il Fomc, il braccio operativo dell'istituto centrale Usa per decidere la linea di politica monetaria. Gli investitori attendono anche le risposte dei Governi europei per la crescita. A Milano Atlantia in profondo rosso, bene le banche

    – di Eleonora Micheli

    A luglio positiva per 4 miliardi la raccolta dei gestori

    Il patrimonio complessivo del settore ha toccato il nuovo record storico portandosi a quota 2.237 miliardi. I mandati istituzionali affidati a Poste Italiane (3 miliardi) e al gruppo Intesa Sanpaolo hanno spinto l'intero settore (1,2 miliardi). Per i fondi comuni il risultato negativo per 703 milioni

    – di Isabella Della Valle

    Piazza Affari tifa per il Conte-bis, svetta in Europa. Spread giù a 183 punti

    Milano prima della classe, con lo spread ai minimi da maggio 2018, con gli investitori che hanno fiducia nella formazione di un nuovo Governo Pd-M5S. Sui mercati internazionali si respira un cauto ottimismo dopo la schiarita Usa-Cina sui dazi. Sul Ftse Mib in volata le banche, in generale positivi energetici, auto e tecnologici. Euro in area 1,11 dollari, in rialzo il petrolio

    – di Enrico Miele e Stefania Arcudi

    Milano chiude debole in linea con l'Europa, Tenaris paga turbolenze Argentina

    Le Borse del Vecchio Continente, dopo un tentativo di rimbalzo in avvio di contrattazioni, hanno ritracciato chiudendo appena sotto la parità una seduta incolore. Intanto lo spread BTp e bund decennale ha chiuso in lieve calo. Crollano peso argentino e Borsa di Buenos Aires

    – di Flavia Carletti

    Atlantia, Eni, UniCredit: dove i fondi sono maggioranza in assemblea

    Il bilancio della stagione assembleare. Per un terzo delle blue chip di Piazza Affari gli investitori istituzionali rappresentano la maggioranza assoluta alle assemblee dei soci. In Prysmian e nella banca di Mustier il mercato è giudice sulle operazioni straordinarie

    – di Antonella Olivieri

    Trimestrali Usa accendono le Borse, spread giù a 187

    Goldman Sachs e JPMorgan hanno battuto le stime, cosa che ha dato sostegno al settore bancario in Europa e a Milano, dove ha svettato Unicredit. Piazza Affari, fanalino di coda, ha risentito della pressione delle vendite su Fca e Pirelli. Fuori dal paniere principale in evidenza Astaldi dopo la nuova offerta presentata da Salini Impregilo

    – di Eleonora Micheli e Stefania Arcudi

    Fca corre a Piazza Affari con vendite Usa e Ferrari aggiorna record

    A Piazza Affari Fiat Chrysler Automobiles preme sull'acceleratore e, con un rialzo attorno al 3%, è tra le migliori del FTSE MIB e si riporta a livelli che non si vedevano da maggio. A fare da traino sono le immatricolazioni americane che sono salite in giugno del 2%, segnando il secondo rialzo di

    – di Stefania Arcudi

1-10 di 880 risultati