Aziende

Avio

Avio è un'azienda aerospaziale che opera nel settore dei lanciatori e della propulsione applicata a sistemi di lancio, missili e satelliti.

Svolge attività di: progettazione, sviluppo e produzione di lanciatori spaziali (il Vega nelle sue versioni base e potenziate C e E) sistemi propulsivi a propellente solido e liquido per lanciatori spaziali (Ariane 5 e Ariane 6) sistemi propulsivi a propellente solido per missili tattici (Aster 30, Aspide, Marte e Camm-ER) sistemi propulsivi a propellente liquido per satelliti ricerca e sviluppo.

In Italia è presente, con oltre 800 persone, nella sede operativa di Colleferro (Roma) e in Campania e Piemonte. Le altri sedi sono in Francia e nella Guyana Francese.

Il fatturato del gruppo di 280 milioni di euro (dati 2016). Dal 10 aprile 2017 Avio è una società quotata alla Borsa Italiana (MTA-Segmento Star).

Dal 2 ottobre 2015 l’ingegnere Giulio Ranzo è l’ amministratore delegato e direttore generale della società.

Ultimo aggiornamento 10 aprile 2017

Ultime notizie su Avio

    Il distretto punta sulla sperimentazione dei droni

    Sulla pista di Perdasdefogu verranno testati i velivoli a pilotaggio remoto. Giacomo Cao (Dass): inizia a prendere forma la piattaforma isolana del settore. L'attività si aggiunge alle commesse per il vettore Vega

    – di Davide Madeddu

    Big e Pmi, il mix del rilancio

    Negli ultimi tre anni il cluster aerospaziale è cresciuto per fatturato, addetti ed esportazioni Grazie alle grandi missioni e a un drappello di imprese hi-tech che competono sui mercati

    – di Andrea Marini

    A Grottaglie l'hub di sperimentazione

    Esportazioni dell'aerospaziale: +32% nei primi sei mesi. L'aeroporto del Tarantino specializzato nei nuovi progetti

    – di Domenico Palmiotti

    Difesa e spazio, rischio di tagli ai fondi del bilancio Ue

    La presidenza finlandese del Consiglio europeo ha proposto di dimezzare la dotazione del nuovo Fondo europeo per la difesa (Edf) da 13 a 6 miliardi. Proposti tagli anche ai fondi per la mobilità militare e al programma Ue per lo spazio. L'allarme del presidente del Parlamento Ue Sassoli. I timori di dell'industria

    – di Gianni Dragoni

    Fabbriche belle che sanno competere

    La cultura d'impresa italiana è politecnica e riformista. Fondata cioè su sintesi originali tra i saperi umanistici e le conoscenze scientifiche, tra il senso della bellezza e la qualità hi-tech dei prodotti, delle fabbriche e dei sistemi di produzione. E su un'attitudine paziente e costante al

    – di Antonio Calabrò

1-10 di 431 risultati