Ultime notizie:

Auschwitz

    Perlere e impiraresse: a Murano campi e calli ora portano nomi di donne

    Edith Stein (Breslavia 1891 - Auschwitz 1942) donna di origine ebraica, convertita al cattolicesimo e martire della Shoah. Una donna che decise di prendere i voti come monaca dell'Ordine delle Carmelitane scalze con il nome di Teresa Benedetta della Croce e che durante il periodo buio dei rastrellamenti venne arrestata nei Paesi Bassi e condotta ad Auschwitz dove venne trucidata.

    – Barbara Ganz

    Carlo Mariella, il tempo, l'esperienza e la passione

    Primo Levi: Ad Auschwitz ho notato spesso un fenomeno curioso: il bisogno del lavoro ben fatto è talmente radicato da spingere a far bene anche il lavoro imposto, schiavistico.

    – Vincenzo Moretti

    Bologna, il filo nero di una strage senza mandanti da 40 anni

    Vale la pena di fermarsi un attimo sul Paraguay, all'epoca guidato da Alfredo Stroessner, dittatore di origine tedesca, che durante il suo lungo potere (dal 15 agosto 1954 al 3 febbraio 1989), spalancò le porte anche ai criminali nazisti di guerra, tra i quali Martin Bormann, Hans Rudel, Otto Skorzeny, Eduard Roschmann e l'angelo della morte di Auschwitz Josef Mengele, che usava i deportati ebrei, a partire dai gemelli, come cavie per i suoi esperimenti.

    – di Roberto Galullo

    Felicità e significato: le due dimensioni nascoste del lavoro

    Una situazione simile, per durezza delle condizioni e incongruente atteggiamento di impegno e dedizione, è quella che descrive Primo Levi in una intervista a Philip Roth: «Ad Auschwitz ho notato spesso un fenomeno curioso: il bisogno del ‘lavoro ben fatto' è talmente radicato da spingere a far bene anche il lavoro imposto, schiavistico.

    – di Vittorio Pelligra

    Guccini, 80 primavere tra ballate, canzoni e l'inno alla cultura del vino

    Quella stessa casa affacciata sulle fredde acque del torrente Limentra, con lo stesso tavolo di noce annerito dal tempo dove, oso pensare, l'autore e musico di tante e indimenticabili poesie come "Il vecchio e il bambino", "Auschwitz", "Dio è morto", "Don Chisciotte", "Bologna", "Vorrei" ... ha scritto anche il testo che considero un inno universale alla cultura bacchica.

    – Nicola Dante Basile

    Il lavoro ben fatto di Simone in dieci citazioni

    Primo Levi: Ad Auschwitz ho notato spesso un fenomeno curioso: il bisogno del lavoro ben fatto è talmente radicato da spingere a far bene anche il lavoro imposto, schiavistico.

    – Vincenzo Moretti

    Quando il "mister" va oltre la panchina

    Inghiottito dal buco nero di Auschwitz, insieme all'intera sua famiglia, Árpád Weisz è stato l'allenatore magiaro che vinse lo scudetto con Inter e Bologna e che scoprì il talento di Giuseppe Meazza, prima di essere costretto a lasciare l'Italia,... ...prima ad Auschwitz e poi a Rizziconi, in Calabria, sui campi da gioco ricavati dai terreni confiscati alla malavita locale.

    – di Dario Ricci

1-10 di 483 risultati