Ultime notizie:

Auschwitz

    Venti lezioni del '900 contro il razzismo

    Massimiliano Castellani, giornalista di Avvenire, e Adam Smulevich, che lavora all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, hanno raccolto volti e vicende che vanno da Arpad Weisz (1896-1944), l'allenatore ebreo-ungherese che portò in Italia il "Sistema", vinse tre scudetti con Inter e Bologna (a oggi è il più giovane allenatore ad aver conquistato lo scudetto) e finì ucciso ad Auschwitz per arrivare a Lilian Thuram, il centrale della Francia campione del mondo 1998,...

    – di Maria Luisa Colledani

    DA MANDARE A MEMORIA, OGGI COME IERI

    Sono passati circa ottantadue anni da quando, con l'emanazione delle repellenti leggi razziali imposte dal regime fascista, un nostro collega dell'editoria a fumetti, l'eccezionale Cesare Civita, fu costretto ad abbandonare l'Italia. Ricordiamo anche questo disastroso episodio causato da Benito Mussolini e dal suo infame entourage assetato di potere, prima di passare al contenuto del post. Da un po' di tempo non incontro Ferruccio Alessandri, eccezionale operatore del settore, autore di ...

    – Luca Boschi

    sterminio. il mortificio di treblinka. una storia oscena in bianco-e-nero.

    (l'immagine qui sopra mostra lo smarrimento di uno sconfitto ufficiale nazista davanti all'apertura di un lager. il suo mondo osceno di morte gli appare com'è nella realtà, privo di alcun valore). ripubblico un articolo che ho pubblicato nel 2018, e che ho ripubblicato nel 2019. lo copincollo perché non finisce mai, non finirà mai. non mi piacciono le parole scioà oppure olocausto. non mi piacciono le rievocazioni a date fisse. la lagrima a comando: "ora, piangere!". sui giornali, alla tv e ...

    – Jacopo Giliberto

    Giornata della memoria, Mattarella: debellare virus odio e razzismo

    Duecento sopravvissuti e 50 delegazioni da altrettanti Stati si trovano oggi ad Auschwitz, per commemorare i 75 anni dalla liberazione dell'ex campo di concentramento, luogo che più di qualsiasi altro simboleggia i ... «Il 27 gennaio viene celebrata la liberazione del campo di sterminio di Auschwitz e con essa il Giorno della Memoria, che quest'anno giunge al suo ventesimo anno.

    – di Andrea Gagliardi

    Il giorno in cui il mondo conobbe Auschwitz. Le storie di oltre 9000 ebrei deportati dall'Italia

    Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche della 60 Armata del 1 Fronte arrivarono alle porte della città polacca di O?wi?cim (in tedesco Auschwitz). ... Quel giorno la scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono compiutamente per la prima volta al mondo l'orrore del genocidio nazifascista. ... E' con Primo Levi, Remo Jona, Bruno Piazza, Corrado Saralvo e le piccole Andra e Tatiana Bucci tra i pochi prigionieri italiani presenti a Auschwitz al momento della liberazione, il 27...

    – Filippo Mastroianni

    La casa editrice nel lager che pubblica le testimonianze dei sopravvissuti

    Non molti, tra i milioni di persone che ogni anno visitano Auschwitz, sanno che fin dal 1957 – dieci anni dopo la trasformazione del campo di sterminio in un museo-memoriale – è attivo all'interno del vecchio lager un dipartimento... «Si era cominciato allora con gli "Zeszyty Oświęcimskie", alla lettera, i "Quaderni di Auschwitz", una rivista monografica di cui esiste oggi una versione inglese, gli "Auschwitz Studies", al posto di...

    – di Maria Teresa Carbone

    L'antidoto della memoria

    Dal 2005 l'assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 27 gennaio - giorno dell'arrivo de

    I migliori film sull'Olocausto del nuovo millennio

    Il figlio di Saul (2015) di László Nemes - Saul, prigioniero ungherese ad Auschwitz nel 1944, per sopravvivere è costretto ad aiutare i nazisti nei loro intenti di sterminio.

    – di Andrea Chimento

1-10 di 469 risultati