Ultime notizie:

Attilio Oliva

    Scuola, il «nodo» ispettori

    Doveva rappresentare la prima grande "operazione trasparenza" ad ampio raggio della scuola italiana, a vantaggio di famiglie e studenti. Ma utile anche a insegnanti e presidi, per migliorare, laddove se ne fosse rilevato il bisogno, la qualità dell'offerta formativa. Eppure, dal 2011, anno di

    – di Claudio Tucci

    Nel rapporto alunni-insegnanti solo la Grecia peggio dell'Italia

    Quando uscì la prima fotografia della scuola italiana dopo il taglio di 87mila cattedre operato da Tremonti-Gelmini creò molto scalpore: nonostante la più corposa sforbiciata all'organico docente di tutti i tempi, il rapporto alunni/insegnanti, che partiva da 9 a 1, si attestò a 12 a 1; un valore

    – di Claudio Tucci

    Crolla a 9,75 il rapporto fra alunni e insegnanti

    Quando uscì la prima fotografia della scuola italiana dopo il taglio di 87mila cattedre operato da Tremonti-Gelmini creò molto scalpore: nonostante la più corposa sforbiciata all'organico docente di tutti i tempi, il rapporto alunni/insegnanti, che partiva da 9 a 1, si attestò a 12 a 1; un valore

    – Claudio Tucci

    L'addio all'imprenditore ed ex ministro Giancarlo Lombardi nella «sua Milano»

    Una vita caratterizzata dall'impegno: nel lavoro, sociale e politico. Dalle imprese che ha guidato ai ruoli importanti in Confindustria (dove è stato vicepresidente), nel gruppo Sole 24 Ore (che ha guidato all'inizio degli anni '90); dalla scelta di spendersi in politica - è stato ministro

    – di Carlo Andrea Finotto

    Bonus non a pioggia e reputazione da premiare

    La scuola italiana è forse l'unica in Europa dove il merito individuale degli insegnanti non viene riconosciuto affatto: ad oggi la progressione delle remunerazioni avviene solo per anzianità di servizio. E' vero che tutti gli insegnanti fanno lo stesso lavoro, ma non è certamente vero che tutti lo

    – Attilio Oliva

    Tutte le verità taciute sulla nostra scuola

    Di scuola si è parlato molto negli ultimi mesi e questo, direbbe il saggio, è cosa buona. Ma cosa si è detto? In tanto clamore, il normale cittadino non addetto ai lavori si è potuto fare l'idea che si sia voluto stravolgere a forza un modello di scuola che invece andava difeso. E' proprio così?

    – Attilio Oliva

    Fondi ai meritevoli per migliorare la qualità dell'insegnamento

    Il ministro Giannini ha da poco dato notizia che oltre l'80% di coloro che hanno partecipato alla grande consultazione su "La Buona Scuola" si è espresso per il riconoscimento del merito; ma al contempo costoro hanno chiesto che in ogni scuola si crei un'offerta di formazione permanente per

    – Attilio Oliva

    Da seguire l'esempio tedesco

    L'associazione TreeLLLe e la Fondazione Rocca hanno presentato una nuova ricerca sul modello educativo tedesco e hanno formulato delle proposte per l'Italia. Perché questa ricerca? Perché negli ultimi anni la Germania è additata come esempio di successo ed è giusto guardare ai Paesi che realizzano

    – di Attilio Oliva

    Innovare imparando da Berlino

    Gli italiani nutrono sentimenti quanto mai ambivalenti nei confronti della Germania. Da un lato assai spesso additano questo o quell'aspetto della società

    – di Giampaolo Galli

    Cento proposte per l'istruzione

    Cambio di prospettiva in quattro capitoli: valutazione, merito, autonomia, competenze - LA FILOSOFIA DI FONDO - Il piano dell'associazione delle imprese auspica che la formazione venga vista soprattutto come una questione culturale e organizzativa

    – di Eugenio Bruno e Claudio Tucci

1-10 di 28 risultati