Persone

Attilio Fontana

Attilio Fontana, nato a Varese nel 1952, è un avvocato . Laureato in giurisprudenza presso l'Università Statale di Milano nel 1975, è avvocato cassazionista dal 1988.

Iscritto all'albo dei Revisori dei Conti e per tre mandati consecutivi membro del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati e Procuratori di Varese. Sindaco del Comune di Induno Olona dal 1995 al 1999, nel 2000 viene eletto consigliere regionale e successivamente presidente del Consiglio regionale, carica che mantiene fino al 2005. Nel giugno 2006 viene eletto sindaco di Varese passando al primo turno con il 57,8% dei voti. Vicepresidente dell'Associazione Nazionale Città dei Motori dal 2007 al febbraio 2011 e dal 2009 è presidente di ANCI Lombardia e vice presidente di Fiera Milano.

Sostenuto da Lega Nord e Pdl, si è ricandidato vincendo al ballottaggio del 29-30 maggio 2011 e riconfermandosi sindaco di Varese per un altro mandatocon il 53,89 % dei voti.

Nel 2018 sfiderà Giorgio Gori (Pd) alle elezioni regionali del 4 marzo come candidato della destra.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2018

ARGOMENTI CORRELATI: Scuola e Università | Sindaco | Attilio Fontana | Avvocato | Lega | PDL | Università Statale | ANCI | Associazione Nazionale Città | Pretore Onorario | Lombardia |

Ultime notizie su Attilio Fontana

    Over 80, vaccinazioni a rilento tra click day e ritardi: impossibile finire a marzo

    Proprio la Regione guidata da Attilio Fontana ha iniziato ieri le prenotazioni on line e telefoniche, oltre a quelle tramite medici di famiglia e farmacisti. ... Fontana ha difeso il sistema, valorizzando il fatto che «la piattaforma per la raccolta delle adesioni alle vaccinazioni anti-Covid ha già raggiunto quota 100mila (alle ore 19 di ieri, ndr), nonostante stia gestendo numeri mai registrati in precedenza: oltre 100mila utenti in contemporanea». ...e gli errori Fontana ha attribuito...

    – di Marzio Bartoloni e Sara Monaci

    Vaccini, le Regioni puntano ad acquisti in proprio. Perché per ora non possono farlo

    «Siamo fermi - ha spiegato il presidente lombardo Attilio Fontana - perché fino ad ora il Governo non autorizza gli acquisti da parte delle singole Regioni. ... «Noi abbiamo ragionato seriamente attorno» alla possibilità di acquistare i vaccini per la Lombardia in maniera autonoma, ha confermato il governatore Attilio Fontana.

    La Lombardia, l'"algoritmo" sbagliato e l'errore umano. Cronaca critica della diffusione dei dati . Nuova puntata

    Ogni settimana la Regione invia i dati i relative ai positivi, guariti, decessi e pazienti in terapia intensiva all'Istituto superiore di sanità (Iss) per calcolare l'indice Rt (qui vi spieghiamo bene cosa misura) che indica il numero medio delle infezioni prodotte da ciascun individuo infetto. Questo indice concorre a definire i colori della mappa delle regioni, cioè quello che si può o non si può fare. Quando una regione ha un Rt superiore a 1,5 finisce tendenzialmente fra le "zone rosse".  L'...

    – Infodata

    Vaccini e povertà

    Quando Tedros Adhanom Ghebreyesus, il capo dell'Organizzazione mondiale della sanità, l'Oms, aveva parlato di "catastrofico fallimento morale" nella distribuzione dei vaccini, non si riferiva a Letizia Moratti. Proponendo l'assegnazione dell'antidoto anti-Covid in base ai Pil regionali, la nuova assessora alla Sanità lombarda aveva solo reiterato una specie di qualità già individuata nel suo predecessore Giulio Gallera e nel presidente Attilio Fontana: quella di saper rendere la Lombardia antipa...

    – Ugo Tramballi

    Sette giorni in zona rossa per un errore? La Regione Lombardia, le "colpe" dell'algoritmo e l'urgenza dei dati aperti

    Ogni settimana la Regione invia i dati i relative ai positivi, guariti, decessi e pazienti in terapia intensiva all'Istituto superiore di sanità (Iss) per calcolare l'indice Rt (qui vi spieghiamo bene cosa misura) che indica il numero medio delle infezioni prodotte da ciascun individuo infetto. Questo indice concorre a definire i colori della mappa delle regioni, cioè quello che si può o non si può fare. Quando una regione ha un Rt superiore a 1,5 finisce tendenzialmente fra le "zone rosse".  L'...

    – Luca Tremolada

    Coronavirus, ecco perché la Lombardia esce dalla zona rossa

    La decisione è stata presa dal ministro della Salute «in ragione degli elementi sopravvenuti conseguenti alla rettifica dei dati operata dalla Regione Lombardia ora per allora, come certificati dalla cabina di regia»

    – di Nicola Barone

1-10 di 439 risultati