Ultime notizie:

Assonime

    Gualteri (Parlamento Europeo): preoccupazione per la manovra

    Incontri anche con la Consob («abbiamo manifestato l'esigenza di salvaguardare l’indipendenza politica della commissione dopo le note vicende»), l'Antitrust, Assonime, la Cdp e l’ufficio parlamentare di bilancio, che come noto non ha validato la manovra.

    – di Carlo Marroni

    Whistleblowing «inquinato» da sfoghi personali

    In costante aumento i whistleblower, passati da tre nel 2014 a 364 nel 2017 e 334 nei primi cinque mesi del 2018. Ma sempre più spesso questo istituto normativo - che tutela chi segnala illeciti o irregolarità civili, penali e amministrative nella pubblica amministrazione e nel privato - finisce

    – di Ivan Cimmarusti

    Da 135 euro a 100 milioni, sui derivati l'Europa in ordine sparso sulle sanzioni

    Sulle sanzioni in materia di trasparenza sui derivati, le autorità europee viaggiano in ordine sparso. E' quanto emerge da un rapporto pubblicato dall'Esma (Supervisory Measures and Penalties under Articles 4, 9, 10 and 11 of Emir) che mostra come dal punto di vista delle attività informative alle

    – di Antonio Criscione

    La ricetta Consob per le Pmi: crescita attraverso finanza e regole

    Rilevato che il sistema industriale italiano è composto prevalentemente da piccole e medie imprese, molte delle quali a conduzione familiare, il commissario Consob, Carmine Di Noia, nel seminario del Consob Day dedicato a Finanza e regole per la crescita delle imprese (che ha avuto luogo dopo la

    – di Antonio Criscione

    L'economia riparte se gli amministratori pubblici ritrovano il coraggio

    Il tallone d'Achille della spesa pubblica italiana, come si sa, è la drastica compressione degli investimenti pubblici: sono in calo costante dal 2010, come non si stanca di far notare la Banca d'Italia, e il loro ammontare è passato dai 54 miliardi del 2009 ai 33 miliardi del 2017. Perché è così

    – di Rossella Bocciarelli

    Le imprese scrivono al Garante: «Gradualità nelle sanzioni privacy»

    Chiarire subito il quadro normativo in materia di privacy, tirando fuori dai cassetti il decreto legislativo varato in prima lettura lo scorso 21 marzo e, poi, uscito dai radar. E tradurre in un impegno formale le parole con le quali il Garante ha aperto la strada a un approccio «equilibrato e

    – di Giuseppe Latour

    Lo snodo fra politica incerta e industria vitale

    Nei passaggi storici importanti della storia d'Italia si ripresenta, puntuale, il nodo del rapporto fra le rappresentanze degli interessi, la rappresentanza politica e lo sviluppo economico. Un nodo che, se ha preso forma nel corso del Novecento, si riaffaccia adesso, in un frangente in cui, non a

    – di Giuseppe Berta

    Così la «diversità» mette a rischio la governance

    Con la prossima presentazione dei bilanci entrano in vigore le disposizioni europee che impegnano le società quotate a dichiarare le "politiche di diversità" per la composizione degli organi sociali o a spiegare perché non le si adottano. A differenza dal resto dell'Europa, non sono esonerate

    – Antonella Olivieri

1-10 di 458 risultati