Ultime notizie:

Assomarinas

    Servizi hi-tech, Spa e suite le frontiere dei nuovi porti turistici

    A spiegarlo è Roberto Perocchio, presidente di Assomarinas: «Gli scali, in generale, hanno aumentato la potenza elettrica in banchina per alimentare gli yacht, offrono potenti wi-fi, parcheggi dedicati ai clienti, autovetture e minicar elettriche in porto.

    – di Raoul de Forcade

    Approvato il nuovo codice della nautica, ecco tutte le novità

    Sostiene lo sviluppo della cantieristica e del refitting, riconosce pari dignità alle attività commerciali (che vengono ampliate) rispetto alla navigazione senza fini di lucro, si applica anche ai superyacht iscritti al Registro internazionale, introduce le motorizzazioni Gpl, prevede nuove figure

    – di A.Ro.

    «Per la nautica bisogna tornare ai tavoli tecnici»

    «Il compito non è stato svolto fino in fondo». Così UCINA Confindustria Nautica in audizione al Senato sulla Riforma del codice di settore. «Al Parlamento chiediamo che spinga il Governo a utilizzare tutte le opportunità della Legge delega», ha spiegato il Vice Presidente Maurizio Balducci. «Non

    – di R.N.

    Estate con ricavi record per i porti turistici italiani

    Nel giorno dell'inaugurazione (il 21 settembre), il Salone nautico di Genova ha totalizzato, a quanto risulta, un numero di visitatori superiore di oltre il 10% rispetto alla giornata inaugurale dell'anno scorso. Il dato, emerso ieri, non è ancora ufficiale e bisogna anche tenere conto del fatto

    – di Raoul de Forcade

    Nautica: Ucina chiede integrazioni al codice

    Riforma del Codice della Nautica, bene, ma non basta. In queste ore di confronto finale, Ucina Confindustria Nautica ha chiesto al Ministro Graziano Delirio alcune modifiche al testo approvato dal Consiglio dei Ministri. Secondo l'Associazione - che rappresenta la filiera, dalla cantieristica alla

    Per i porti turistici la vera ripresa è rinviata al 2018

    Per i porti turistici italiani si prospetta una «possibile consistente ripresa nel 2018». Ma il 2017 è anno deludente rispetto alle attese, con il settore in leggera crescita (4-5%) ma ancora incapace di recuperare i traffici persi dopo il 2010. Insomma, «ci si aspettava di più». A spiegarlo è

    – di Raoul de Forcade

    Allarme porti turistici: il 40% ha problemi finanziari

    Campanello d'allarme per i porti turistici italiani: il 40% ha registrato difficoltà finanziarie e la crescita del giro d'affari nel 2017, ancorché verificatasi, risulta essere la metà di quella attesa. A sottolineare una situazione tutt'altro che tranquillizzante è Roberto Perocchio, presidente di

    – di Raoul de Forcade

    Nautica, riparte il mercato interno

    E' la crescita del mercato interno, che tocca il 21,3%, a dare il polso della ripresa del comparto nautico nel 2015, rispetto al 2014. Una ripresa, dopo anni col segno meno, che è anche confermata dai dati sulla chiusura dell'anno nautico (1 settembre-31 agosto) 2015-2016. Carla Demaria, presidente

    – di Raoul de Forcade

    La vacanza in barca risale la china

    La grande crisi apertasi nel 2008 ha visto il giro d'affari di settore crollare di addirittura 35 punti percentuali. Di acqua ne è passata da allora e il business del turismo nautico si è rimesso in moto con una crescita del 4% nel 2015 cui, a quanto si prevede, farà seguito un ulteriore incremento

    – di Francesco Prisco

    Turismo: al 10% l'Iva nei marina resort in vista dell'estate

    Si stemperano le tensioni nel mondo della nautica in vista dell'avvio della stagione turistica, dopo le turbolenze che avevano interessato il nodo dei marina resort e dell'Iva. Di seguito le note di Ucina Confindustria nautica ed Assomarinas, aderente a Federturismo Confindustria La Conferenza Stato-Regioni - si legge nella nota Ucina - ha approvato ieri il nuovo decreto attuativo dei Marina resort, che rende nuovamente operativa l'applicazione dell'IVA turistica al 10% agli ormeggi a breve (i...

    – Vincenzo Chierchia

1-10 di 29 risultati