Ultime notizie:

Assolavoro

    Tutti i «bonus» per 5 milioni di lavoratori "a termine" (e chi rischia di essere escluso)

    Per questa categoria l'erogazione degli ammortizzatori sociali a 100mila beneficiari (su una platea complessiva di 400mila) «avverrà puntuale - assicurano da Assolavoro, l'associazione delle agenzie per il lavoro -, senza nessun ritardo, entro il 15 del mese successivo, come abitualmente accade per l'accredito degli stipendi».

    – di Francesca Barbieri

    Con il decreto dignità 39mila occupati in meno

    Da luglio, data di presentazione del decreto dignità, a dicembre 2018 le persone assunte con un contratto di lavoro in somministrazione sono calate di 39mila unità (-8,5%).

    – di Claudio Tucci

    Lavori estivi, dal turismo alla moda ecco 26mila offerte e gli stipendi

    Con l'arrivo dell'estate spuntano nuove opportunità di lavoro dirette a chi, per scelta o per necessità, ha deciso di non fare vacanze durante la bella stagione. Dal turismo alla grande distribuzione, passando per industria, sanità e fashion, le offerte disponibili nelle bacheche delle agenzie per

    – di Francesca Barbieri

    Decreto dignità, la Lega riapre la partita delle correzioni

    Gli ultimi numeri diffusi qualche giorno fa dall'Inps sul mercato del lavoro hanno evidenziato, con chiarezza, l'impatto delle nuova normativa introdotta dal decreto dignità sui contratti a termine. Nei primi tre mesi dell'anno il saldo dei nuovi rapporti temporanei si è fermato a poco più di 5mila

    – di Claudio Tucci

    La parabola discendente dei lavoratori somministrati

    Un andamento sostanzialmente in crescita fino a luglio 2018 poi, in corrispondenza con l'entrata in vigore del decreto dignità, è iniziata la caduta. Guardando il grafico di Assolavoro relativo all'andamento trimestrale degli occupati in somministrazione dell'ultimo biennio emerge un ciclo di

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

    Salvate 53mila posizioni a rischio di conferma

    Con l'accordo sul nuovo contratto delle Agenzie per il lavoro, raggiunto lo scorso 21 dicembre da Assolavoro con i sindacati, si è evitato l'impatto negativo delle nuove regole introdotte dal decreto dignità sull'occupazione, che a gennaio avrebbero messo a rischio 53mila lavoratori in

    Inps, a rischio quota 100 e bilancio. Intoppi su nomine, Verbaro rinuncia

    A una settimana dalla firma del decreto interministeriale per la nomina del commissario e del vicecommissario l'Inps non ha ancora, nei fatti, una rappresentanza legale. Nelle ultime ore si è appreso che Francesco Verbaro, scelto per il ruolo di vicecommissario - quanto meno a tempo in vista

    – di D. Colombo e M. Rogari

1-10 di 120 risultati