Ultime notizie:

Assolavoro

    Con il decreto dignità 39mila occupati in meno

    Da luglio, data di presentazione del decreto dignità, a dicembre 2018 le persone assunte con un contratto di lavoro in somministrazione sono calate di 39mila unità (-8,5%).

    – di Claudio Tucci

    Lavori estivi, dal turismo alla moda ecco 26mila offerte e gli stipendi

    Con l'arrivo dell'estate spuntano nuove opportunità di lavoro dirette a chi, per scelta o per necessità, ha deciso di non fare vacanze durante la bella stagione. Dal turismo alla grande distribuzione, passando per industria, sanità e fashion, le offerte disponibili nelle bacheche delle agenzie per

    – di Francesca Barbieri

    Decreto dignità, la Lega riapre la partita delle correzioni

    Gli ultimi numeri diffusi qualche giorno fa dall'Inps sul mercato del lavoro hanno evidenziato, con chiarezza, l'impatto delle nuova normativa introdotta dal decreto dignità sui contratti a termine. Nei primi tre mesi dell'anno il saldo dei nuovi rapporti temporanei si è fermato a poco più di 5mila

    – di Claudio Tucci

    La parabola discendente dei lavoratori somministrati

    Un andamento sostanzialmente in crescita fino a luglio 2018 poi, in corrispondenza con l'entrata in vigore del decreto dignità, è iniziata la caduta. Guardando il grafico di Assolavoro relativo all'andamento trimestrale degli occupati in somministrazione dell'ultimo biennio emerge un ciclo di

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

    Salvate 53mila posizioni a rischio di conferma

    Con l'accordo sul nuovo contratto delle Agenzie per il lavoro, raggiunto lo scorso 21 dicembre da Assolavoro con i sindacati, si è evitato l'impatto negativo delle nuove regole introdotte dal decreto dignità sull'occupazione, che a gennaio avrebbero messo a rischio 53mila lavoratori in

    Inps, a rischio quota 100 e bilancio. Intoppi su nomine, Verbaro rinuncia

    A una settimana dalla firma del decreto interministeriale per la nomina del commissario e del vicecommissario l'Inps non ha ancora, nei fatti, una rappresentanza legale. Nelle ultime ore si è appreso che Francesco Verbaro, scelto per il ruolo di vicecommissario - quanto meno a tempo in vista

    – di D. Colombo e M. Rogari

    Reddito di cittadinanza, Confindustria: «Troppo alto, scoraggia il lavoro»

    Invece di incentivare l'offerta, il reddito di cittadinanza - "cuore", insieme a quota 100, del decreto legge 4/2019 - rischia di avere «un effetto scoraggiamento» sulla ricerca del lavoro da parte dei disoccupati anche alla luce del «livello troppo elevato del beneficio economico», fino a 780 euro

    – di Vittorio Nuti

    Lombardia apripista in politiche attive in stile scandinavo con i fondi europei

    Che quello della Dote unica lavoro (Dul) della Lombardia sia un modello di politica attiva, prima ancora delle valutazioni che ne danno gli attori coinvolti, lo dicono i numeri. Nell'ambito dei Programmi operativi regionali (Por) finanziati dal Fondo sociale europeo (Fse) dopo i 62 milioni di euro

    – di Cristina Casadei

1-10 di 118 risultati