Ultime notizie:

Associazione Luca Coscioni

    Starace (task force Colao): «Lo stress test Covid occasione di ripartenza»

    Fabrizio Starace, direttore del Dipartimento di Salute mentale e Dipendenze patologiche dell'Ausl di Modena, presidente della Società italiana di epidemiologia psichiatrica (Siep), nonché consigliere generale dell'associazione Luca Coscioni, è l'unico componente "sanitario" della task force di Vittorio Colao chiamata dal premier Conte a elaborare un progetto di ripartenza del Paese.

    – di Barbara Gobbi

    App anti-covid Immuni: depositato accesso agli atti

    L'Associazione Luca Coscioni ha presentato  al Ministero per l'Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, una richiesta formale di accesso agli atti relativa al processo di selezione della app sul tracciamento dei contatti. Tre sono le richieste specifiche: Conoscere i criteri di valutazione e relativi punteggi (minimo e massimo) utilizzati dal "Gruppo di lavoro data-driven per l'emergenza COVID-19" nell'ambito dell'analisi delle proposte formulate dai partecipanti alla fast call for ...

    – Fulvio Sarzana

    Dj Fabo, la Consulta: aiuto al suicidio non sempre punibile

    In attesa di un indispensabile intervento del legislatore, la Corte ha subordinato la non punibilità al rispetto delle modalità previste dalla normativa sul consenso informato, sulle cure palliative e sulla sedazione profonda continua

    – di Ivan Cimmarusti

    La morte di Noa in Olanda, ecco cosa prevede la legge italiana sul «fine vita»

    La morte di Noa Pothoven, la 17enne olandese che si è lasciata morire dopo aver deciso di smettere di mangiare e bere, coi familiari consenzienti, ha riacceso i riflettori in Italia sul tema del fine vita. «L'eutanasia e il suicidio assistito sono una sconfitta per tutti. La risposta a cui siamo

    – di Ernesto Diffidenti e Andrea Gagliardi

    Biotestamento, una chatbot risponde alle domande dei cittadini sui diritti

    CitBot, l'intelligenza artificiale per le libertà civili, è la prima chat bot in grado di consentire al cittadino la difesa delle proprie libertà civili. Al momento risponderà alle domande standard relative all'applicazione della legge sul testamento biologico, sopperendo - nelle intenzioni

    – di A.Mac.

    Caso Cappato, la Consulta rinvia la sentenza al 2019

    La Corte costituzionale ha rilevato l'assenza di una «adeguata tutela» nell'assetto normativo che riguarda il fine vita. Il Parlamento avrà un anno per colmare la lacuna, intervendo con una «appropriata disciplina». E' quanto si legge nella comunicazione diramata a margine del pronunciamento della

1-10 di 70 risultati