Ultime notizie:

Associazione Città

    Se il libro è filtrato, una conversazione con Cosimo Accoto, Maria Gabriella Ambrosioni, Giovanni Francesio, Lea Iandiorio, Ivan Ortenzi, Alessandro Zaccuri

    "Nel regno digitale immateriale", scrive Kevin Kelly, "dove nulla è statico o fisso, tutto è in divenire, anche il libro diventa un librare, evolvendo da cartaceo a digitale, confrontandosi con altri sistemi di comunicazione e apprendimento". Se il libro diventa un "librare": questo il titolo/quesito/ipotesi che ci conduce in un viaggio su cosa è stato, cos'è oggi e cosa sarà domani il libro, attraverso Dieci Conversazioni con scrittori, editori, esperti. Come guida per orientarci in questo camm...

    – Marco Minghetti

    La sorella Patrizia e il pm Maria Teresa Principato: donne contro nella mente affaristica di Matteo Messina Denaro

    Ci mancava solo questa. Fonti confidenziali degli investigatori palermitani avrebbero catturato la notizia di una presunta volontà di Matteo Messina Denaro di vendicare con il tritolo la cattura della sorella, avvenuta il 13 dicembre nell'ambito di un'indagine della Dda di Palermo contro la rete fiancheggiatrice. La sorella, ovviamente intima del boss, è attualmente detenuta nel carcere di Vigevano (Pavia). Nel mirino del latitante amante delle donne e dei vizi, ci sarebbe un'altra donna: il pro...

    – Roberto Galullo

    Città delle Scienze: Comune di Napoli e associazioni lancino un progetto di crowdfunding (raccolta fondi sul web)

    Dopo una tragedia (terremoto, alluvione, incendio) mi viene sempre in mente il racconto di un amico di origini fiorentine: "Dopo l'alluvione dell'Arno del 1966, la gente di Firenze si rimboccò le maniche, e nonostante la rabbia e lo sconforto, prese le pale e cominciò a togliere il fango". Ecco, dopo quanto accaduto alla Città della Scienza di Napoli, vorrei uno scatto di questo tipo. E propongo anche un sistema: si lanci una raccolta fondi sul web, un progetto in stile crowdfunding, per ricostr...

    – Vitaliano D'Angerio

    Economia dell'attenzione, tra informazione, comunicazione e web

    I confini del mio linguaggio sono i confini del mio mondo, affermava Ludwig Wittgenstein, filosofo e logico austriaco (1889 - 1951). E in questi anni, il dibattito consiste anche nell'accettazione o meno degli sconfinamenti della vita quotidiana verso nuovi linguaggi e nuovi mondi. Oggi si parla sempre più spesso di creatività, innovazione, idee, futuro. In estrema sintesi, sono quattro le grandi aree ad essere toccate dai cambiamenti di questi anni: le forme di socializzazione e convivenza civ...

    – Gabriele Caramellino

    Territori dell'innovazione

    [Ultimo aggiornamento: lunedì 8 ottobre 2012, ore 18.15] Il binomio territorio&innovazione sta diventando sempre più caldo in questi anni. Tra i motivi, c'è la necessità di valorizzare il patrimonio storico-culturale, che in Italia è già integrato nel territorio, al fine di innovare un asset strategico per il presente e per il futuro del Paese. Ed oggi, oltre al territorio fisico, c'è anche quello digitale. Qualche settimana fa, scrivevo qui (su questo Nòvablog) della presentazione del Rapport...

    – Gabriele Caramellino

    Pre-Visioni sugli scenari culturali

    Dopo molti anni in cui è stata considerata soltanto come un costo, la cultura sta oggi vivendo un ritorno d'attenzione. E' sempre più evidente, infatti, la capacità della cultura di essere un laboratorio in cui cercare e trovare soluzioni innovative, sia per le aziende sia per la dimensione politico-sociale. Lo scenario culturale di questi anni, in Italia e nel mondo, è senza dubbio camaleontico, con la presenza di tendenze, soggettività, stili, rituali, creatività provenienti da diversi mondi. ...

    – Gabriele Caramellino

    Linkando

      Ultimo  aggiornamento: sabato 14 aprile 2012, ore 16.41 Per altre news d'attualità nei mondi della creatività e dell'innovazione, consultare anche i post: - Guardando avanti - Sulla strada del domani - Fra cielo e terra - Innovando Ed inoltre: -  La categoria Eventi di questo NòvaBlog - Archivi e Categorie di questo NòvaBlog   EVENTI (in ordine cronologico) Contradictions in Public Management. Managing in Volatile Times: è il titolo del convegno che avrà luogo dall'11 al 13 aprile 2012 a Roma,...

    – Gabriele Caramellino

    La rivolta della Camera di commercio di Reggio Calabria: il tempo del boia chi paga il racket

    La Camera di Commercio di Reggio Calabria premia le imprese che non si piegheranno al racket, offrendo l'esenzione dal pagamento del diritto annuale. In pratica imprenditori, commercianti e artigiani vittime di reati di estorsione, corruzione e usura che hanno denunciato i loro aguzzini e hanno collaborato con l'autoritá giudiziaria, fornendo elementi decisivi per la ricostruzione dei fatti e per l'individuazione e cattura degli estorsori e usurai, usufruiranno per cinque anni di un contributo a...

    – Nino Amadore

    A Catania la Gdo regno del racket e del riciclaggio mafioso

    Il "pizzo", nel territorio catanese, non è soltanto una costante nei confronti del piccolo esercente, ma - sotto altre e più subdole forme - si è anche infiltrato nella grande distribuzione dei centri commerciali. «Nell'ultimo quinquennio in Sicilia il numero degli ipermercati e dei grandi magazzini è aumentato al punto da raggiungere il primo posto nelle regioni del Mezzogiorno. Su 850mila mq di superficie di vendita dell'intera regione, più di 70mila sono a Catania e provincia. Numeri da capog...

    – Nino Amadore

1-10 di 22 risultati