Ultime notizie:

Associated Press

    Clandestini in Usa, una realtà scomoda per le "retate" di Trump

    La retata record di mercoledì 7 agosto in Mississippi - quasi 700 arresti in una sola giornata e in un solo stato, tra sette stabilimenti di cinque colossi dell'industria del pollame - ha acceso i riflettori sulla distanza fra una realtà, sicuramente complessa, e il mito, troppo spesso invece semplicistico, di questa immigrazione

    – di Marco Valsania

    Droni contro il petrolio saudita, monito degli Stati Uniti all'Iran

    Il petrolio saudita è finito nel mirino di un nuovo attacco, in un'accelerazione di eventi che fa sospettare una regia occulta, forse alla ricerca di un casus belli contro l'Iran. A meno di quarantott'ore dal misterioso sabotaggio delle petroliere all'imbocco del Golfo Persico, droni aerei hanno

    – di Sissi Bellomo

    Quando il cane incontra il porcospino: per Odin 200 aculei sul muso

    E' stato uno di quegli incontri difficili da dimenticare. Sabato scorso a Coos Bay, nell'Oregon, un cane poliziotto K-9 di nome Odin durante un inseguimento ha trovato sul suo sentiero un porcospino, con il quale ha ingaggiato una breve collutazione che gli ha lasciato circa duecento aculei conficcati tra muso e zampe. Tutto ha inizio quando il Dipartimento dello sceriffo della Contea di Coos chiama sulla scena di un crimine un'unità cinofila K-9 (si legge "canine"), per rintracciare un sospetto...

    – Guido Minciotti

    Bracconiere di rinoceronti ucciso da elefante e sbranato dai leoni

    Un bracconiere di rinoceronti è stato travolto e ucciso nei giorni scorsi da un elefante nel Kruger National Park, in Sudafrica, ed è stato poi sbranato da un branco di leoni. Di lui è stato ritrovato solo il cranio e i pantaloni. La notizia è stata data da un complice del bracconiere ai familiari della vittima, che hanno avvertito le autorità del parco. "Entrare nel Kruger Park illegalmente e a piedi non è saggio", ha commentato il direttore del parco: "E' molto pericoloso e questo episodio ne ...

    – Guido Minciotti

    Dopo 28 anni il labrador è ancora il cane preferito dagli americani

    Il labrador non ha intenzione di mollare la testa della classifica del cane più amato d'America, nemmeno dopo 28 anni di dominio incontrastato. Merito della sua enorme versatilità e della facilità di addestramento: sa essere - spesso contemporaneamente - cane da fiuto e da ricerca, da soccorso, da pet therapy, di servizio e guida, da caccia, sportivo e animale domestico. Con il labrador retriever (nella foto in alto e in fondo) sul podio salgono il pastore tedesco e il "cugino" golden retriever ...

    – Guido Minciotti

    Brexit, modifiche «legalmente vincolanti» sul backstop. Oggi si vota

    Londra ha ottenuto a Strasburgo dai vertici Ue l'inserimento di modifiche "legalmente vincolanti" sul contestato backstop per il confine irlandese allegate all'accordo sulla Brexit. L'annuncio alla Camera dei Comuni del vicepremier di fatto del governo britannico David Lidington arriva dopo

    – di Alberto Magnani

1-10 di 441 risultati