Ultime notizie:

Assocarta

    Impianti di rifiuti a fuoco, ecco perché: nel mirino della malavita e troppo pieni

    Non c'è domanda sufficiente per il mercato a valle dei materiali riciclabili che noi cittadini dividiamo nei differenti bidoni: plastica, carta e così via. E soprattutto mancano gli impianti per lavorare, metabolizzare e digerire questi materiali, come nel caso della Cartiera di Mantova bloccata

    – di Jacopo Giliberto

    Reddito di cittadinanza, l'Ue frena sull'uso dei fondi europei

    Dalla Ue arriva la frenata sull'uso dei fondi comunitari per finanziare il reddito di cittadinanza. Dal vertice di Lussemburgo è emerso infatti che il Fse può essere utilizzato come fonte complementare per sostenere misure volte a rafforzare i servizi pubblici per l'impiego, la formazione, per

    – di Giorgio Pogliotti

    L'industria della carta riparte e riconverte verso gli imballaggi e il riciclo

    E' finita la crisi? Girolamo Marchi, vicentino, presidente dell'Assocarta, vorrebbe rispondere con un sì di sollievo: nel 2017 le cartiere italiane hanno aumentato la produzione (9,1 milioni di tonnellate, +2,1%) e soprattutto il giro d'affari (7,41 miliardi di euro, +5,9%). Marchi vorrebbe dare

    – di Jacopo Giliberto

    Le cartiere cercano una via tra Cina e nuovi mercati

    Cambia lo scenario dell'industria della carta. Di conseguenza, le imprese devono adeguarsi, e devono farlo con rapidità per non essere travolte dalla corsa internazionale verso nuove tecnologie, verso nuovi costi di produzione e verso nuovi mercati. L'Italia è un Paese che non dispone di cellulosa

    – di Jacopo Giliberto

    la guerra dei rifiuti. dopo lo stop cinese vengono riempiti di spazzatura i capannoni industriali abbandonati.

    dopo l'edilizia d'arrembaggio che ha riempito mezz'italia di capannoni industriali e artigianali, e dopo la crisi che dal 2007 ha svuotato in mezz'italia i capannoni industriali e artigianali, pare che da alcuni mesi un gran numero di capannoni vuoti con su scritto "affittasi" vengano presi in affitto da imprese improvvisate che vi stivano camionate su camionate di carta da macero, plastica, residui riciclabili che oggi non trovano più mercato di sbocco. l'altra settimana scrivevo sul sole-24or...

    – Jacopo Giliberto

    Carta, l'allarme delle imprese: «Nuovi impianti o si ferma il riciclo»

    La raccolta differenziata della carta? Così non va. A dirlo non è l'Italia né l'Europa, ma la Cina. Il Paese asiatico nelle settimane scorse ha chiuso le frontiere all'import di carta riciclata di bassa qualità - cioè piena di impurità, come riviste, fogli e giornali che finiscono nei cassonetti

    – di Silvia Pieraccini

    Rifiuti, torna il rischio paralisi

    Forse la tecnologia e l'innovazione potranno mitigare l'emergenza rifiuti il cui rischio sembra profilarsi in Italia dopo lo stop della Cina all'import di materiali riciclati. Diversi i fattori in gioco. Eccone alcuni.La raccolta differenziata è sempre più efficace, l'Italia è tra i Paesi più bravi

    – di Jacopo Giliberto

1-10 di 81 risultati