Ultime notizie:

Assiria

    British Museum in surplus nella gestione operativa 2018-19

    BP or not BP? Alle critiche che da più parti sono state mosse alBritish Museum, oltre alle dimissioni quale membro del Trustee della scrittrice egiziana Ahdaf Soueif che protesta per ottenere una risposta all'immobilismo sul rimpatrio dei manufatti saccheggiati e sul nuovo quinquennio di

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Assurbanipal crudele re del mondo

    Il titolo della mostra rende l'idea del suo protagonista: "Sono Assurbanipal, re del mondo, re di Assiria". Il re, noto anche come Sardanapalo, nel settimo secolo AC dominava un impero che spaziava dall'Egitto all'Iran ed era celebre per la sua ambizione, la sua crudeltà e la sua passione per la

    – di Nicol Degli Innocenti

    L'Italia, Schumpeter e le palme (a Milano)

    Negli ultimi 20 anni, il prodotto interno lordo (Pil) italiano è cresciuto a una media annuale dello 0,46 per cento. Innovazione e competitività si sono mantenute al di sotto della media europea. Di conseguenza, il Pil pro capite è fermo su valori di fine-1990, la disoccupazione è al di sopra dei livelli pre-crisi (quella giovanile è al 37,9 per cento), povertà e disuguaglianza sono in aumento. Investire è difficile e poco redditizio. Le prospettive non sono brillanti: nel quinquennio 2017-21, l...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    E' ancora vivissima l'angoscia per le orrende sequenze delle barbare distruzioni perpetrate nel Museo archeologico di Mosul e nel Parco archeologico di Ninive con sculture assire e partiche di Ninive e di Hatra straziate e polverizzate da mazze e martelli pneumatici dalla furia iconoclasta degli

    La tomba dipinta di Thutmose

    Uno dei temi più affascinanti, e meno dibattuti, del l'archeologia orientale è quello della posizione nella società e dell'apprezzamento dell'opera degli

    – di Paolo Matthiae

    Ascolto il tuo crollo, città

    Il mondo antico venerava templi e centri urbani come opere divine, eppure inflisse loro danni inauditi - Diverse le motivazioni: gli interessi economici legati ai furti, il desiderio di umiliazione dei vinti, l'odio ideologico verso culture diverse

    Ascolto il tuo crollo, città

    Il mondo antico venerava templi e centri urbani come opere divine, eppure inflisse loro danni inauditi - Diverse le motivazioni: gli interessi economici legati ai furti, il desiderio di umiliazione dei vinti, l'odio ideologico verso culture diverse

    – Paolo Matthiae

    Antichità di guerra a Oriente

    La Siria ci ricorda come tutta l'area sia da secoli soggetta alle crisi politiche, ai conflitti e alle invasioni culturali dell'Occidente. Con il corollario di distruzioni e dispersioni - Le campagne napoleoniche in Egitto, le ingerenze europee in Assiria, i comandi militari eretti in mezzo alle rovine. E gli assalti ai musei di Baghdad e del Cairo

    Antichità di guerra a Oriente

    La Siria ci ricorda come tutta l'area sia da secoli soggetta alle crisi politiche, ai conflitti e alle invasioni culturali dell'Occidente. Con il corollario di distruzioni e dispersioni - Le campagne napoleoniche in Egitto, le ingerenze europee in Assiria, i comandi militari eretti in mezzo alle rovine. E gli assalti ai musei di Baghdad e del Cairo

    – Paolo Matthiae

    Il primo poeta, una donna

    Il primo poeta nella storia dell'umanità, il cui nome sia noto dalla tradizione antica successiva, ma soprattutto da fonti contemporanee è una donna.

    – di Paolo Matthiae

1-10 di 12 risultati