Ultime notizie:

Ascolti

    «I nuotatori devono poter guadagnare come i calciatori»

    Parla il patron della Isl Konstantin Grigorishin. La prima tappa del campionato di nuoto a squadre inventato e finanziato dal miliardario di origine ucraine si svolgerà il 5 e 6 ottobre . Il modello di business si basa sui diritti tv: lo sport è molto amato, ma povero di eventi tra un'Olimpiade e l'altra. Investiti già 25 milioni di dollari

    – di Giulia Crivelli

    Come deve cambiare la "mentalità bambina" al lavoro

    Tutti parlano di rivoluzione nella tecnologia, nelle competenze, nei contratti. Pochi si concentrano però sulla condizione di base di ogni rivoluzione, vale a dire il cambio di mind set nelle persone, il cambio di approccio mentale al lavoro

    – di Lorenzo Cavalieri *

    Maestro di narrazioni e fenomeno editoriale

    Gratitudine che comprende la restituzione, a moltissimi, del piacere puro della lettura, del divertimento intelligente, della godibilità delle storie a cui questo maestro della narrazione - che non ha mai rinunciato alla fortissima impronta dell'oralità, anche perché veniva dal teatro ed è sempre

    – di Stefano Salis

    Podcast: ecco che cosa ascoltano europei e americani

    Americani ed europei uniti dalla passione per i podcast ma divisi sugli argomenti preferiti: secondo una indagine condotta da Voxnest, gli argomenti che interessano gli ascoltatori sono differenti

    – di Francesca Milano

    Canale 5 trasmetterà la miglior partita Champions del mercoledì

    Ora è ufficiale. In occasione della presentazione dei palinsesti per l'autunno 2019 il vicepresidente e ad di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, ha dato ufficialità a una notizia inevitabile dopo che il primo round legale fra Sky e Rai è andato a favore della prima con il rigetto del ricorso

    – di Andrea Biondi

    Comunicare bene significa anche saper ascoltare

    Le analisi sugli ascolti dei media televisivi sempre più spesso parlano di disaffezione del pubblico rispetto ai format di dibattiti e talk show televisivi. Secondo gli esperti il motivo è da ricercare nella scarsa qualità della comunicazione fra i partecipanti. Raramente, infatti, si assiste a

    – di Piero Pavanini *

1-10 di 1616 risultati