Ultime notizie:

Art Fund

    La National Gallery lancia crowdfunding #SaveOrazio

    Il museo inglese per poter mantenere in collezione "Il Ritrovamento di Mosč" dell'artista pisano deve acquistarlo e raccogliere 2 milioni per raggiungere la cifra di circa 19,5 milioni di sterline. L'opera č un prestito di lungo periodo da una collezione privata

    – di Marilena Pirrelli

    L'arte porta alla ribalta la fotografia araba

    Dalla fine dell'Ottocento gli "artisti corrispondenti europei" in viaggio nella penisola descrivono in scatti artistici un'iconografia orientalista: oggi il ruolo di musei e biennali per recuperare le immagini storiche e per valorizzare i nuovi fotografi

    – di Silvia Anna Barrilą

    La Tate chiude la gestione operativa 2018-19 in rosso

    La gestione operativa della Tate dell'attivitą caratteristica del 2018-19 si chiude con una perdita di 8,7 milioni di sterline rispetto al pareggio dell'anno precedente. Le cause vanno ricercate in una diminuzione dei proventi da raccolta fondi rispetto al 2017-18 che riflette il completamento

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Ad Art Basel acquisti milionari

    La 50Ŗ edizione di Art Basela Basilea ha chiuso le porte domenica 16 giugno con un bilancio di 93.000 visitatori, collezionisti da 80 paesi e pił di 400 rappresentanti di musei internazionali (13-16 giugno 2019). La qualitą dell'offerta si conferma sempre elevata e le gallerie si sono dichiarate

    – di Silvia Anna Barrilą

    Alla National Gallery i capolavori italiani riminesi

    Il successo dell'intervento dell'American Friends of National Gallery e, dietro le quinte, dell'azione dell'allora direttore del museo, Sir Nicholas Penny, ora sarą evidente a tutti: il dittico «Vita della Vergine e altri Santi» di Giovanni da Rimini dal 14 giugno e fino all'8 ottobre sarą esposto

    – di Marilena Pirrelli

    La riforma della circolazione dei beni culturali fa entrare l'Italia in Europa

    L'ampliamento delle maglie della libera circolazione delle opere d'arte in mano ai privati in Italia č da tempo richiesta da pił parti, il nostro mercato dell'arte risulta penalizzato dalla legge sulla notifica rispetto alle normative concorrenti negli altri paesi europei, dove esistono soglie

    – di Marilena Pirrelli

1-10 di 72 risultati