Aziende

Giorgio Armani

Giorgio Armani Spa è una holding italiana attiva nel settore della moda. Il gruppo disegna, produce e distribuisce prodotti di moda, abiti, accessori, occhiali, orologi, gioielli, cosmetici, profumi, mobili e complementi d’arredo. Include inoltre tutti i marchi fondati o comprati dallo stilista, Presidente e Amministratore Delegato Giorgio Armani. La rete distributiva del gruppo è presente in 36 paesi e comprende 59 boutiques Giorgio Armani, 11 negozi Armani Collezioni, 122 negozi Emporio Armani, 71 negozi A/X Armani Exchange, 13 negozi AJ | Armani Jeans, 6 negozi Armani Junior, 1 negozio Giorgio Armani Accessori e 17 negozi Armani Casa in 37 Paesi nel mondo, oltre a quattro multi-concept store a Milano, Monaco di Baviera (Armani/Fünf-Höfe), Tokio (Armani/Ginza Tower) e Shangai (Armani/Three).

La società è nata nel 1975 a Milano, per volere di Giorgio Armani e Sergio Galeotti. Nel 1978 il gruppo ha fondato Giorgio Armani Corporation. Nell’80 lo stilista ha collaborato con la francese L'Oreal e nel 1987, ha attivato una joint venture con Itochu Corporation e Seibu Department Store, dando vita alla divisione nipponica Giorgio Armani Japan. L'anno successivo la società ha stabilito un accordo con Luxottica. Giorgio Armani Spa ha successivamente avviato una serie d’investimenti azionari che comprendono Intai (100%), Antinea (100%) e Simint (100%). Nel 2002 Giorgio Armani ha acquisito anche Deanna Spa e Guardi. Nel 2004 ha stretto accordi con la Emaar Properties. Dal 2008 Giorgio Armani Spa ha assunto la proprietà dell'80% delle quote societarie di Pallacanestro Olimpia Milano, sponsorizzata con il marchio Armani Jeans.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Accordi e joint ventures | Negozio | Luxottica | Sergio Galeotti | Itochu Corporation | Adecco Milano | L'Oréal | Emporio Armani | Giappone | Armani Jeans | A/X Armani Exchange | Emaar Properties | Deanna Spa | Collezioni | Seibu Department Store |

Ultime notizie su Giorgio Armani

    Armani e Yoox-net-a-porter disegnano la «Next era» della distribuzione, integrando canali fisici e online

    La collaborazione tra il gruppo Armani e Yoox iniziò quasi vent'anni fa, quando la società fondata da Federico Marchetti creò le vetrine online a insegna Giorgio Armani e Emporio Armani. ... Il 1° luglio scorso, con un comunicato di appena due righe, si apprendeva che «Federico Marchetti, con decorrenza dalla data odierna, entra a far parte del consiglio di amministrazione della Giorgio Armani spa, in qualità di consigliere indipendente non esecutivo».

    – di Giulia Crivelli

    Armani, ricavi 2019 in crescita a oltre 2,1 miliardi e liquidità a 1,2 miliardi

    A Giorgio Armani di recente due premi per l'economia e per la tutela dell'ambiente Giorgio Armani e l'azienda che ha fondato ci hanno abituati da decenni a una crescita economica costante e a un percorso creativo coerente e insieme innovativo. ... Pioniere da sempre in tutto – dai format dei negozi alle collaborazioni con il cinema e con il mondo dello sport – nel 2019 Armani ha confermato il percorso di una vita di successi da stilista-imprenditore, con risultati che...

    – di Giulia Crivelli

    Premio Parete 2020 a Giorgio Armani per l'eccellenza nell'economia

    Una «personalità straordinaria che ha fissato un'inconfondibile impronta su un'epoca e che, ancora oggi, lo rende l'icona italiana per eccellenza nel mondo»: questa la motivazione che ha fatto vincere a Giorgio Armani il Premio... Piacentino di nascita, milanese di adozione, Re Giorgio ha conquistato il mondo creando un'identità unica, simbolo dell'eleganza italiana all'estero. Giorgio Armani è fondatore dell'azienda omonima, uno dei marchi più...

    Il Parlamento europeo premia Armani, Capasa e D'Amario per l'impegno sociale

    Dopo riconoscimenti in Italia e nel mondo, per Giorgio Armani arriva anche un premio dal Parlamento europeo, «La moda veste la pace», arrivato alla sesta edizione e assegnato per decisione del comitato dell' ... Giorgio Armani, simbolo della moda italiana nel mondo, ha ricevuto il premio «per la vivace e coraggiosa attenzione verso le problematiche relative alla salvaguardia e al rispetto dell'ambiente e del mondo animale e per il suo forte richiamo a una moda più sostenibile perché di...

    La Moda a sostegno della Pace: premiato Giorgio Armani

    Con questa motivazione Giorgio Armani ha ricevuto il Premio "La Moda veste la Pace", che arriva quest'anno alla sesta edizione. Con Armani sono stati premiati Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana «per aver dato vita ai Green Carpet Fashion Awards»; Carlo D'Amario, CEO di Vivienne Westwood «per l'impegno nella collaborazione con l'International Trade Center per il progetto Ethical Fashion, da cui è nata la collezione Africa Bags, borse realizzate a...

    – di Redazione

    Rallentare, ridurre, tagliare: chi seguirà Armani e Gucci sulla strada del «meno ma meglio»?

    Il primo a parlare, in una lettera aperta al quotidiano americano Wwd datata 3 aprile, è stato Giorgio Armani, perentorio e pragmatico nell'affermare: «L'emergenza attuale dimostra come un rallentamento attento ed intelligente sia la... Armani si spinge oltre: non solo taglia sulle sfilate extra – è stato uno dei pochi a resistere, in tempi non sospetti – ma riparte da Milano, dove da gennaio sfilerà anche il Privé (alta moda).

    – di Angelo Flaccavento

    Su "IL" la moda è un'opera d'arte

    I completi di Dior, Dolce e Gabbana, Giorgio Armani, Gucci, Prada, Saint Laurent, Fendi, Louis Vuitton sono al centro di un album pittorico che unisce tecniche diverse, l'acquerello e il collage, foto di famiglia e passerelle, e racconta una storia personale e immaginifica.

    – di Redazione

    La versione di Gucci su sfilate e collezioni: due all'anno, e basta!

    . Quindi, sfrondando la selva fitta del fraseggio aulico, le invocazioni a Pan e il ricongiungimento con la natura violata, l'idea è semplice ed efficace, ma non poi tanto diversa da quanto già detto da Giorgio Armani o Dries Van Noten: basta con il moltiplicarsi di collezioni ogni anno; e basta pure con la vita fulminea dei capi in negozio, per di più in completo disaccordo con la stagione metereologica.

    – di Angelo Flaccavento

1-10 di 972 risultati