Ultime notizie:

Armando Branchini

    Nasce la Fondazione Isaia tra storia, tecniche e lingua dei sarti

    Tenuta a battesimo la neonata "Fondazione Enrico Isaia e Maria Pepillo", che del binomio moda e cultura fa la propria ragione di esistere. L'iniziativa è di Isaia & Isaia, azienda nata dalla tradizione sartoriale napoletana e oggi affermata anche all'estero che da tempo dedica risorse e progetti

    – di Vera Viola

    Cina e Hong Kong spingono le stime dell'alto di gamma

    Il quadro di fine primavera ed inizio d'estate è positivo: l'indicatore più significativo per il medio-alto e alto di gamma sono i dati sull'export svizzero di orologi e i più recenti, pubblicati giovedì scorso e relativi a maggio, confermano il buon andamento già visto nei primi quattro mesi

    – di Giulia Crivelli

    La Cina dimezza i dazi sulla moda. Italia primo produttore di lusso

    «Orderly trade»: un commercio mondiale che segua regole uguali per tutti e sia, come evoca l'avverbio inglese, ordinato, pulito, senza zone grigie. Di questo vuole essere il paladino Xi Jinping, presidente (a vita) della Cina, secondo Armando Branchini, vicepresidente di Fondazione Altagamma. Prima

    – di Giulia Crivelli

    Esportare il lusso italiano: soldi e conti. L'importanza cruciale dei dati

    Il made in Italy - specialmente il Lusso - è un concetto, più che un prodotto o un servizio. E' un modo di vivere e godersi la vita. Molti clienti che possono permettersi questo piacere vivono fuori dai confini patri. Con questa premessa e considerando quanto il comparto del lusso (con la sua filiera) apporta al Pil nazionale risulta necessario comprendere come esportare il lusso made in Italy. Esportare il lusso è una questione molto pratica economica e di produzione. Insomma numeri e soldi. Ho...

    – Enrico Verga

    Tax free shopping, con russi e cinesi riprende la corsa

    «La "tempesta perfetta" sembra essersi conclusa e i consumi dei turisti in Europa sono in ripresa. Il 2017 potrà confrontarsi con il 2015, anno record per lo shopping tax free in Europa». E' ottimista Pier Francesco Nervini, coo North&Central Europe & Global Accounts Global Blue, nel presentare i

    – di Marta Casadei

    Lusso in ripresa nel 2017: il merito va ai Millennials

    La prima buona notizia è che il mercato dei beni di lusso personali è tornato a crescere: chiuderà il 2017 a 262 miliardi di euro, segnando un +5% sul 2016. Non solo: si tratta di una crescita «sana», ha sottolineato Claudia D'Arpizio di Bain&Co. presentando i dati del Worldwide Market Monitor in

    – di Giulia Crivelli

    L'industria di marca plaude a Bruxelles

    Le reazioni alla pubblicazione ufficiale del parere dell'avvocato generale dell'Unione europea Nils Wahl (si veda l'articolo qui sopra) sono doverosamente caute: singole aziende, grandi gruppi e rispettivi consulenti legali si riservano di «leggere le motivazioni», come sentiamo dire spesso anche

    – di G.Cr.

    Da Europa e Cina la spinta per far ripartire il lusso

    Dopo un anno nero come quello passato, nel 2017 il mercato dei beni personali di lusso crescerà oltre le previsioni: metterà a segno un rialzo vicino al 4%, raggiungendo i 254-259 miliardi di euro. A tracciare questo quadro dalle tinte vivaci sono gli aggiornamenti degli studi Altagamma Consensus,

    – di Marta Casadei

1-10 di 44 risultati