Ultime notizie:

Ariel Sharon

    Israele verso il voto - La chiave del successo di Netanyahu

    ISRAELE VERSO IL VOTO - LA CHIAVE DEL SUCCESSO DI NETANYAHU Larry King della CNN, un tempo conduttore del talk show più seguito d'America, diceva che "in una scala da 1 a 10, come ospite Bibi vale 8. Se avesse senso dell'humor, sarebbe 10". Gli israeliani, anche i suoi sostenitori, direbbero che Bibi Netanyahu ha molti altri difetti e di più gravi. Ma lo hanno votato nel 1996 e ininterrottamente per un decennio in quattro elezioni dal 2009 al 9 aprile di quest'anno. Tredici anni al potere: p...

    – Ugo Tramballi

    Storia di Gaza, un inferno lungo 12 anni sotto il segno di Hamas

    Entrarci richiede anche un'ora. Uscirci molto di più. Ci vuole pazienza; occorre sottoporsi alle meticolose perquisizioni dei soldati israeliani, ai raggi X, ai body scanner. A volte anche spogliarsi ed attendere senza indumenti in una stanza fredda.

    – di Roberto Bongiorni

    Se questo è un uomo

    La legge sul consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento, licenziata dal Parlamento a metà dicembre, è una conquista di civiltà in materia di diritti civili per i cittadini alla fine della vita. Ma non è più del minimo sindacale. Perché lascia fuori un diritto non meno

    – di Gilberto Corbellini

    I Paesi islamici: «Gerusalemme Est capitale della Palestina»

    Se il Consiglio di sicurezza dell'Onu non agirà contro il riconoscimento da parte di Donald Trump di Gerusalemme come capitale di Israele, i Paesi aderenti all'Organizzazione della cooperazione islamica (Oic) denunceranno questa «violazione» davanti all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

    – di Roberto Bongiorni

    Gerusalemme «capitale di Israele». Il mondo musulmano insorge

    «Preoccupato» per quella che potrebbe essere una decisione capace di incendiare l'intero mondo musulmano, il presidente francese Emmanuel Macron ha rotto gli indugi. In una telefonata con il presidente americano Donald Trump , Macron ha dichiarato; «La questione dello status di Gerusalemme deve

    – di Roberto Bongiorni

    Il Grande Gioco del Canale

    Sulla plancia del Mahroussa, il panfilo presidenziale, Abdel Fattah al Sisi guardava davanti a se, verso l'orizzonte, fin dove si perdeva il nuovo braccio del Canale. In via straordinaria, era in divisa da feldmaresciallo delle forze armate dalle quali tecnicamente si era dimesso per diventare

    – di Ugo Tramballi

    Una «fenice» e la sua visione

    Nel 2006, l'anno prima che Shimon Peres fosse eletto presidente di Israele, Michael Bar-Zohar ha pubblicato l'edizione ebraica della sua biografia di Peres, a buon motivo intitolata "Come una fenice": all'epoca Peres era attivo nella politica e nella vita pubblica israeliane da oltre 60 anni. La

    – di Itamar Rabinovich

    Il pragmatico sognatore

    "L'ottimista e il pessimista muoiono esattamente della stessa morte. Ma vivono due vite molto diverse", constatò una volta Shimon Peres. Se nella sua vita interiore lui stesso sia stato un ottimista naturale o un pessimista capace di dissimulare il suo vero stato d'animo, non lo saprà mai nessuno. Ma non si può aver vissuto 93 anni, 74 dei quali con un incarico politico, senza conoscere l'ottimismo. Quanto meno quello della ragione. Se fosse stato francese, Szymon Perski nato nel 1923 a Wisznie...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 104 risultati