Ultime notizie:

Ararat

    Conversando di storia, arte e letteratura, a Roma

    Ascoltare e imparare diversi argomenti in campo culturale, spaziando dal passato al presente. Dall'inverno alla primavera di quest'anno, si svolgerà a Roma il ciclo di incontri Il filo del discorso, realizzato grazie alla collaborazione tra Touring Club Italiano, Associazione Flumen e la sede diocesana di Roma dell'Azione Cattolica Italiana, a Palazzo Maffei Marescotti, via della Pigna 13/A (in fondo al cortile, a destra, scala C, 5° piano). Gli incontri si svolgeranno sempre di giovedì alle o...

    – Gabriele Caramellino

    Fabrizio De Andrè e Istanbul

    C'è un sottile legame tra Fabrizio De Andrè e la Turchia, anzi, tra lui, Istanbul e la Marina Ottomana. Nell'album del 1984 Crêuza de mä, che in alcune canzoni ha sonorità quasi turche, Faber ha cantato in dialetto genovese, molto difficile da capire per i miei amici turchi che parlano italiano e per me, una canzone intitolata Sinàn Capudàn Pascià. La canzone è dedicata a Scipione Cicala, nobile di origine genovese che fu catturato durante la battaglia navale dell'Isola di Gerba, in Tunisia, ne...

    – Enrico Radrizzani

    Il Paese della verticalità

    In Armenia si viaggia solo in verticale: chi per la spiritualità, chi per l'altitudine. In orizzontale è rimasto appena un fazzoletto di terra poco più grande della Sicilia, a dispetto del gigantesco Regno antico che si estendeva dal Caspio al Mediterraneo: una manciata di secoli dopo, nel 301, il

    – Camilla Tagliabue

    La megalomania degli scrittori italiani

    Più o meno dal solito 1848, un altro spettro si aggira anche per l'Italia: lo spettro del Grande Romanzo. Ma a differenza del comunismo non è svanito: e anzi ha inghiottito il cadavere marxista trasformandolo in storytelling. L'associazione non va considerata frivola. Se non è un correlativo

    – Matteo Marchesini

1-10 di 22 risultati