Ultime notizie:

Appstore

    Il lavoro del futuro? Risponde l'archeologia

    Timothy Taylor, archeologo, professore di Preistoria dell'umanità all'università di Vienna, con un team del Pentagono, ha deciso di scavare sul confine alpino tra la Germania e l'Austria, vicino al villaggio di Abtsdorf. Alla ricerca di informazioni sull'età del bronzo, il professore stava studiando i dati topografici della zona ricavati con la tecnologia LiDAR - che in pratica elimina le immagini della vegetazione e mostra ad alta risoluzione la struttura del terreno sottostante. Il professore,...

    – Luca De Biase

    Le chat con gli amici diventano un fumetto

    Lo aveva pronosticato l'Economist già tre anni fa, parlando del futuro delle campagne di marketing e comunicazione. Non più soltanto storytelling testuale, ma multimediale, interattivo, farcito di video, foto, miniature, disegni. Una narrazione iconizzata, che strizza l'occhio ai filtri dei social

    – di Giampaolo Colletti

    Apple a caccia della sua «terza vita» dopo l'era di computer e iPhone

    Larry Ellison, il fondatore della Oracle, era amico di Steve Jobs. Ellison non è un tipo modesto, come attesta il titolo di una sua biografia: «La differenza tra Dio e Larry Ellison», il cui sottotitolo è: «Dio non si crede Larry Ellison». Eppure in un'intervista di anni fa, Ellison ci disse pieno

    – di Luca De Biase

    La cultura della Apple

    Larry Ellison, il fondatore della Oracle, era amico di Steve Jobs. Ellison non è un tipo modesto, come attesta il titolo di una sua biografia: "La differenza tra Dio e Larry Ellison", il cui sottotitolo è "Dio non si crede Larry Ellison". Eppure in un'intervista di anni fa, Ellison ci disse pieno di ammirazione che Steve Jobs era la dimostrazione di quanto una persona da sola possa fare la differenza per un'azienda. Ellison, diceva una verità che era sotto gli occhi di tutti. La Apple che aveva ...

    – Luca De Biase

    Cosa dicono 10mila app su Google Play Store? Vincono videogiochi e famiglia

    Le app più diffuse sul Play Store sono quelle per la famiglia, macrocategoria che contiene di tutto: dai giochi per i più piccoli ai tutorial per programmare in R. Quelle che con maggiore frequenza superano il mezzo milione di download sono invece quelle di puro gaming. Lavanya Gupta è una sviluppatrice indiana che ha deciso di estrarre i dati relativi a oltre 10mila app pubblicate sul Play Store, il negozio di applicazioni dei dispositivi Android. Informazioni che ha reso disponibili su Kag...

    – Riccardo Saporiti

    Luca Micheli vola in Irlanda per lanciare Customerly

    Luca Micheli, ha 29 anni è originario di Roma. Da qualche anno si è trasferito in Irlanda per lanciare il suo ultimo progetto Customerly, una live chat integrabile in ogni sito con business intelligence inclusa che attualmente conta più di 2.000 utenti registrati. Luca tutto è iniziato... «Per passione. Da piccolo ero innamorato dei computer ed ero curioso di sapere cosa ci fosse dietro quei programmi per PC. Mentre ero all'università a studiare informatica decisi di investire nel mio primo li...

    – Gloria Chiocci

    Amazon supporta i venditori: pronta una app per gestire gli annunci

    Un nuovo appstore, ma dedicato ai venditori. E' quello che sta lanciando Amazon, con l'intento abbastanza chiaro di snellire i processi di gestione di un annuncio: dalla pubblicazione alla vendita. Una strategia che punta a facilitare il lavoro dei venditori con l'obiettivo di incrementare ancora di

    – di Biagio Simonetta

    La startup del cibo 100% italiana a domicilio che piace alle donne e guarda agli anziani

    Il food delivery - la consegna a domicilio dei piatti ordinati nel ristorante preferito - piace alle donne. Alla vigilia della festa che si celebra oggi, 8 marzo, a Foodracers (startup nata a Treviso nel gennaio 2016 da un'idea di Andrea Carturan e 100% italiana in un settore dominato da organizzazioni straniere) hanno fatto due conti. Saranno stati i messaggi informali e spigliati via Facebook - stile "metti via le padelle, stiamo arrivando" - o il passaparola nei gruppi femminili sui diversi s...

    – Barbara Ganz

    Cibo a domicilio nei capoluoghi di provincia trascurati: così Foodracers cresce del 22% al mese (e vuole assumere)

    Un anno di vita, 18 città servite, 190 persone impiegate nelle consegne (dette racers) attivi, 450 ristoranti coinvolti, 50mila ordini consegnati. Foodracers festeggia il primo compleanno: è la piattaforma online che permette di scegliere tra tanti menù diversi e farsi recapitare i piatti a pranzo e cena, consegnati da una squadra di "racers" selezionati, persone che mettono a disposizione il loro tempo libero, senza vincoli di orari, nella logica della sharing economy. Questa formula spiega an...

    – Barbara Ganz

    La transmedialità dello storytelling

    E se iniziassimo a pensare alla transmedialità, non tanto come un serie di strategie narrative e di comunicazione, ma come un vero e proprio linguaggio? Un linguaggio che acquisisce come dato la complessità, che si basa sul concetto di ecologia dei media e che si avvale di una rete connessa e partecipata. Un vero e proprio storytelling che attraversa comunicazione pubblica, istituzionale, pubblicitaria, giornalismo ed entertainment secondo forme differenti. E con intenti diversi: campagne pubbli...

    – Simone Arcagni

1-10 di 125 risultati