Ultime notizie:

Apple Operations Europe

    Quanti iPhone dovrà vendere Apple per le tasse non versate all'Irlanda?

    E' di alcuni giorni fa la notizia dell'accordo tra l'Irlanda e Apple, il produttore di iPhone accusato dalla Ue di non avere versato tasse per 13 miliardi di euro. Dublino inizierà a raccogliere le imposte a partire dal primo trimestre del 2018, oltre un anno dopo la scadenza fissata originariamente dalla Commissione Ue. L'intesa è arrivata dopo che la Ue in ottobre aveva segnalato l'Irlanda al più alto organo giudiziario della Ue, la Corte europea di Giustizia, per avere fallito di attuare l'or...

    – Luca Tremolada

    Apple e Dublino contro la stangata Ue

    Apple presenta ricorso contro l'ingiunzione della Commissione Ue di versare 13 miliardi di tasse arretrate all'Irlanda, definita «un'azione unilaterale che ha cambiato retroattivamente le regole». Un ricorso che arriva nel giorno in cui l'esecutivo comunitario pubblica le motivazioni della sua

    – di Michele Pignatelli

    Washington studia un fisco leggero per fermare la fuga

    Non è un caso che il ministro del Tesoro americano, Jack Lew, subito dopo la decisione dell'Antitrust europeo di imporre all'Irlanda il recupero da Apple di 13 miliardi di euro per tasse non versate, abbia sollecitato l'approvazione di una riforma per tassare gli utili delle multinazionali

    – Giuseppe Chiellino

    Apple, il paradosso dell'Irlanda: ricorso contro la Ue per non incassare i 13 miliardi

    Il Governo irlandese intende fare ricorso contro il giudizio della Commissione europea, che ha ordinato a Apple di pagare 13 miliardi (più interessi) di tasse arretrate a Dublino ed equiparate da Bruxelles ad aiuti di Stato. «Sono profondamente in disaccordo con la decisione- ha detto il ministro

    – di Michele Pignatelli

    La decisione sui 'tax rulings' Fiat e Starbucks un test per il futuro

    La decisione che la Commissione europea dovrebbe prendere mercoledì prossimo sugli accordi fiscali tra il Lussemburgo e Fiat Finance and Trade e fra l'Olanda e Starbucks sarà un precedente che farà lezione per l'immediato futuro. Data la recente intesa Ecofin sull'informazione automatica sugli accordi preventivi tra imprese e amministrazioni fiscali, una volta che la legislazione entrerà in vigore, potranno essere verificati (con quale limitazione) i 'tax rulings' risalenti a 5 anni prima, parte...

    – Antonio Pollio Salimbeni