Ultime notizie:

Antonio Segni

    Dietro le quinte dell'operazione Cir-Exor su Gedi: il ruolo degli studi Pedersoli e Gianni Origoni Grippo Cappelli

    Un'intera giornata nello studio in Via Monte di Pietà a Milano: è in questa sede, di uno degli studi milanesi più noti e famosi, che è nato lunedì l'accordo, per alcuni versi storico, con il quale Exor delle famiglie Agnelli ed Elkann ha acquisito il controllo del gruppo Gedi e con esso il controllo di grandi giornali come La Repubblica e l'Espresso e di radio e quotidiani locali. Proprio gli avvocati sono stati, in questo caso, gli unici advisor dell'operazione e hanno redatto il complesso co...

    – Carlo Festa

    Grandi studi legali italiani sempre più glocal

    Glocal, con un occhio al mercato domestico e un altro alle prospettive internazionali, anche seguendo lo sviluppo dei clienti. Dirimenti gli investimenti su organizzazione e tecnologia.

    – di Elena Pasquini

    Professioni, nuovo riassetto nel mondo dei grandi studi legali

    Nuovo importante riassetto nel mondo dei grandi studi legali, a dimostrazione di un processo di consolidamento in corso. La law firm internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha acquisto un team di 15 professionisti guidati dai soci Antonio Segni e Andrea Mazziotti. I due noti

    – di Carlo Festa

    Professioni, nuovo riassetto nel mondo dei grandi studi legali

    Nuovo importante riassetto nel mondo dei grandi studi legali, a dimostrazione di un processo di consolidamento in corso. La law firm internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha acquisto un team di 15 professionisti guidati dai soci Antonio Segni e Andrea Mazziotti. I due noti

    – di Carlo Festa

    Consultazioni, attacco al record di Amato (83 giorni)

    Due giri di consultazioni guidati dal Quirinale, due mandati esplorativi (uno con supplemento temporale) affidati ai presidenti di Senato e Camera: la crisi che si è aperta con le elezioni del 4 marzo sta scalando la classifica delle trattative più lunghe per la formazione  di un governo dopo il

    – di Riccardo Ferrazza

    Da Bonomi a Napolitano, i discorsi dei presidenti delle Camere in dieci tweet

    Personalità molte diverse tra di loro, scelte di nomi dettate dall'epoca ma anche "campo base" per scalare il Quirinale e carica strategica da assegnare per equilibri di maggioranza e ricerca di accordi tra forze politiche. Tutto questo sono stati in settanta anni di storia repubblicana le

    – di Riccardo Ferrazza

    Quando a Roma nacque l'Europa: come eravamo quel 25 marzo 1957

    Chi è stato sui banchi della scuola elementare a cavallo degli anni '50 e '60 del secolo scorso ha sentito parlare del "Mercato comune" e della "Piccola Europa", perché c'era una paginetta con la cartina sul sussidiario. Il 25 marzo 1957, giorno della firma a Roma dei Trattati istitutivi della Cee

    – di Piero Fornara

    Da Roma a Maastricht: un viaggio per tornare allo spirito dei trattati

    I rintocchi della "patarina", la storica campana del Campidoglio, annunciarono l'inizio della cerimonia. Pioveva a dirotto alle 18 di quel 25 marzo 1957 sull'affollatissima piazza michelangiolesca dove gli agenti dell'ordine aprirono un corridoio per le automobili dei ministri dei sei Paesi

    – di Marzio Bartoloni

1-10 di 50 risultati