Ultime notizie:

Antonio Patuelli

    Manovra, più tasse e meno capitale per le imprese

    Un punto su cui è tornato ieri il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, che ha chiesto al governo un ripensamento: «L’Ace – ha affermato – è una condizione assolutamente inderogabile per la ripresa». Per questo Patuelli che ha chiesto alla politica «uno sforzo di fantasia per cercare una copertura per una cifra che annualmente è assai limitata» ma «necessaria».

    – di Davide Colombo e Marco Mobili

    Patuelli: non possiamo rassegnarci a uno spread a quota 300

    Se però si dovesse stabilizzare a questo livello - spiega Antonio Patuelli - non sarebbe sostenibile. ... «A quota 300 - scandisce Patuelli - non possiamo rassegnarci, perché questa verrebbe ad essere deglutita non solo dalle banche, che sono un anello di una catena produttiva, ma anche da imprese e famiglie».

    – di Luca Orlando

    Lo spread comincia a pesare sulle tasche degli italiani

    «Non si può essere indifferenti agli andamenti dello spread e dei mercati e alle conseguenze su conti pubblici, imprese e famiglie», ha detto il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli nel suo intervento ricordando come sinora «i prestiti a famiglie e imprese» sono cresciuti «con i tassi d’interesse più bassi della storia d’Italia e fra i più bassi d’Europa».

    – di Laura Serafini

    L'allarme delle banche: più tasse e meno credito per la ripresa

    Per le dirette interessate, però, i beneficiari sono i clienti: le banche sono interconnesse con tutti i fattori produttivi «e chi pensasse di aumentare la pressione fiscale sulle banche indebolirebbe la ripresa», ha rincarato la dose il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli.

    – di Marco Ferrando

    Manovra, Patuelli: aumento fardello fisco indebolirebbe ripresa

    Lo sottolinea il presidente Abi, Antonio Patuelli, nel suo intervento alla 50esima giornata del Credito. Secondo Patuelli, che non ha fatto accenni diretti alla possibilità ventilata dal governo di ridurre la deducibilità delle imposte differite attive (Dta), un aumento del peso del fisco sugli istituti di credito inciderebbe «su tutta la catena produttiva, il risparmio e il modello di business» delle banche che attualmente sono impegnate nel sostegno alle Pmi.

    Dalle Bcc a Mps, perché le banche sono centrali (anche) per il nuovo governo

    Ne sanno qualcosa i banchieri italiani, che ieri all'assemblea Abi con il presidente dell'associazione, Antonio Patuelli, hanno rivendicato il fatto di aver prima pagato il conto salato della crisi e poi di non aver fatto mancare il sostegno alla ripresa attraverso un credito che oggi, visti i tassi bassi e i rischi alti, si presenta assai meno conveniente di pochi anni fa.

    – Marco Ferrando

1-10 di 321 risultati