Persone

Antonio Mastrapasqua

Antonio Mastrapasqua è nato a Roma il 20 settembre del 1959 ed è un manager italiano. È stato presidente Inps dal 2008 al 2014 ed è attualmente vicepresidente di Proger Spa, presidente e ceo di Agt International e presidente di Advicorp Plc.

Ha conseguito la laurea in Economia e Commercio presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. È iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti.

A luglio 2004 è stato nominato consigliere Inps e nel novembre 2005 vicepresidente esecutivo di Equitalia Spa. È stato rinnovato alla presidenza Inps dal governo guidato da Mario Monti per realizzare la fusione di Inpdap e Enpals nell’Istituto di previdenza nazionale. Si è dimesso dalla carica di presidente Inps il 1° febbraio 2014 ed è cessato dalla carica di vicepresidente esecutivo di Equitalia il 3 febbraio del 2014.

Ha svolto per gruppi industriali e di servizi interventi di risanamento aziendale seguendo gli aspetti finanziari, organizzativi e societari.Nel corso dell'attività professionale ha effettuato lavori di revisione, di natura contabile e fiscale, e ha svolto consulenza di carattere tributario e societario, nei confronti di aziende industriali o di servizi di società ed enti pubblici e privati.Attualmente ricopre la carica di amministratore, presidente del collegio sindacale e sindaco effettivo presso società a capitale pubblico e in diverse società a capitale privato.

Ha fondato e diretto il periodico Grandangolo, mensile di economia, politica, informazione e cultura del Centro Studi Grandangolo e ha diretto la Rivista Finanziaria - Osservatorio mensile sui mercati finanziari, mensile del Centro Studi di Economia e Finanza.

Vicende giudiziarie

Nel gennaio 2014, la notizia che Mastropasqua ricopriva contemporaneamente 25 incarichi, alcuni dei quali in dubbio di compatibilità, portò all'attenzione dell'opinione pubblica e della politica il dibattito sulle incompatibilità. Non furono però mosse contestazioni sulla base della legge Frattini del 2004 e della legge Severino del 2012, che dettano disposizioni sulle incompatibilità.

Nel settembre dello stesso 2014 la Procura di Roma iscrisse Mastrapasqua nel registro degli indagati, in qualità di direttore generale dell'Ospedale Israelitico di Roma. L'inchiesta riguardava fatti del 2009, quando un controllo dell'Asl Roma D sulle prestazioni erogate dall'Ospedale Israelitico aveva portato alla luce diverse incongruenze, quali ad esempio la richiesta di onerosi rimborsi alla Regione a fronte di semplici interventi od addirittura d'interventi “fantasma”.Analoghe irregolarità erano già emerse in passato nel settore odontoiatrico. Per l'attività di ortopedia furono «inserite a rimborso come prestazioni di ricovero» prestazioni in realtà effettuate «in regime di day hospital o day surgery, remunerato con 4.629 euro anziché con 2.759 euro, e altresì interventi sanitari che avevano riguardato biopsie trans perineali erano stati inseriti a rimborso come prestazioni di ricovero e remunerati rispettivamente 1.459 euro e 1.331 euro invece di 238 euro e 151».

La Regione Lazio sospese quindi il pagamento di 15,5 milioni di euro di fatture alla struttura e congelò i due protocolli d'intesa che la precedente amministrazione aveva stipulato con la struttura nel 2011 e nel 2012.

I reati contestati agli indagati, tra i quali Mastropasqua, furono concorso in truffa e falso: nel decreto di perquisizione firmato dai pm Corrado Fasanelli e Maria Cristina Palaia, si lesse infatti che i dirigenti «avrebbero attestato falsamente, nella documentazione trasmessa agli uffici della Regione Lazio competenti al pagamento delle prestazioni sanitarie in convenzione con il Ssn».

L'inchiesta si è poi conclusa con due archiviazioni (non luogo a procedere) in data 4 luglio 2017 (provvedimento dottoressa Minunni) e in data 27 gennaio 2020 (provvedimento dottor Balestrieri).Nei confronti di Mastrapasqua è attivo ancora un procedimento penale attualmente pendente innanzi al Tribunale di Roma, in relazione al quale si è in attesa dell'apertura del dibattimento. Le contestazioni riguardano fatti (alcuni dei quali ad oggi già estinti per prescrizione) comunque non riferibili a comportamenti personali, ma a cariche ricoperte presso l'Ospedale Israelitico.

Riconoscimenti

Ha ricevuto il premio «L'albero del cedro» (26 maggio 2010) nel corso della Giornata nazionale dei malati di oncologia, per l'opera svolta nei loro confronti.

Come riconoscimento per l'opera di salvataggio e rilancio dell'Ente Ospedaliero Israelitico la prestigiosa organizzazione ebraica Bené Berith gli ha conferito la medaglia d'argento (20 dicembre 2011).

In data 28 ottobre 2013 ha ricevuto dall'Associazione Alunni Economia La Sapienza il premio Best in Class per l'anno accademico 2013/2014.

Aggiornamento del 9 luglio 2021

Il procedimento penale, diviso in due tronconi, è stato definito, quanto all'accusa di truffa aggravata, con decreto di archiviazione del Gip di Roma, in data 4 luglio 2017 e, quanto all'accusa di falso, con sentenza di non luogo a procedere per estinzione del reato per intervenuta prescrizione del Gup di Roma, in data 27 gennaio 2020

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Antonio Mastrapasqua

    Quale sarà il piano Draghi su pensioni e quota 100?

    Nelle Considerazioni finali dei suoi anni alla guida della Banca d'Italia il premier incaricato parla di allungare la vita lavorativa per garantire un tenore di vita adeguato agli anziani di domani

    – di Davide Colombo

    Inps, accordo chiuso sul ticket Tridico-Verbaro

    L'economista Pasquale Tridico alla presidenza dell'Inps. L'intesa politica sul suo nome è arrivata nel corso del vertice che si è tenuto martedì pomeriggio a Palazzo Chigi per sciogliere gli ultimi nodi sul decretone. E' il primo effetto del "salvataggio" di Matteo Salvini da parte degli alleati di

    – di Davide Colombo e Manuela Perrone

    #riscattalaurea gratis, la mobilitazione social dei giovani precari

    «Se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale». La frase attribuita nel 2010 all'ex presidente dell'InpsAntonio Mastrapasqua venne in realtà smentita. Ma anche se non vera, appare sempre più verosimile con il passar del tempo, ossia con la

    – di Marco lo Conte

    Inps: meno pensioni nel 2016 e l'età media sale poco

    Le 311.299 nuove pensioni liquidate nei primi nove mesi dell'anno dall'Inps, in calo del 26,3% rispetto al flusso 2015, quando nello stesso periodo furono 423mila i nuovi assegni entrati in pagamento ci mostrano gli effetti progressivi del meccanismo di incremento dell'aspettativa di vita, cui sono

    – di Davide Colombo

    Le proposte dell'Inps guidato da Tito Boeri andrebbero sostenute pancia a terra

    Speriamo veramente che le proposte normative dell'Inps dirette a migliorare la struttura del sistema di previdenza e assistenza non facciano la fine - lettera morta - di quelle del commissario alla spending review Carlo Cottarelli. Il rapporto Inps - dal titolo significativo "Non per cassa, ma per equità" - dovrebbe essere letto (qui) da tutti gli italiani, anche se Tullio De Mauro sostiene che solo il 20% è in grado di capire quello che legge. Le proposte della nuova gestione Boeri sono volte ...

    – Beniamino Piccone

    Truffa al Ssn, l'ex presidente Inps Antonio Mastrapasqua ai domiciliari

    C'è anche l'ex direttore generale dell'ospedale Israelitico di Roma, Antonio Mastrapasqua, già presidente dell'Inps tra il 2008 e il 2014, tra le 14 persone finite agli arresti domiciliari questa mattina, nell'ambito di una inchiesta della Procura capitolina per il reato di falso e truffa ai danni

    Inps, a sorpresa arriva Boeri

    L'economista: «Impegno gravoso - Sanare gli squilibri a carico dei giovani»

    – Davide Colombo

1-10 di 434 risultati