Ultime notizie:

Ansar Al-Sharia

    Conte a Tunisi: con la crisi in Libia rischio infiltrazione di terroristi islamici

    Il presidente del Consiglio, il ministro dell'Interno, il responsabile dello Sviluppo economico e il ministro degli Affari esteri. Metà governo giallo verde è a Tunisi per partecipare al vertice intergovernativo Italia - Tunisia. I dossier sul tavolo Italia-Tunisia sono soprattutto due, ma uno,

    – di Andrea Carli

    Propaganda Isis sul Web, il Ros dei Carabinieri arresta tre tunisini

    Operazione anti foreign fighters del Ros dei Carabinieri, che questa mattina hanno arrestato tre giovani cittadini tunisini accusati del reato di associazione finalizzata al terrorismo internazionale. In carcere sono finiti Afli Nafaa (27 anni), Mejri Bilel (26 anni) e Ben Saad Marwen (31 anni), su

    – di Redazione Roma

    Perchè l'accordo tra Serraj e Haftar si è già profondamente incrinato

    Un viaggio in un sontuoso castello alle porte di Parigi, coronata da una stretta di mano dal sapore mediatico, non è certo sufficiente. Per due rivali che da 16 mesi guerreggiano nell'ex regno di Gheddafi, e che amministrano rispettivamente due estese regioni come fossero Stati autonomi, ci vuole

    – di Roberto Bongiorni

    Libia: la fragilità di Serraj, il rafforzamento di Haftar

    Lo avevano escluso dal Governo libico di accordo nazionale. Una presenza troppo ingombrante. Un uomo assetato di potere, avevano accusato i suoi rivali da Tripoli. Eppure, a distanza di un anno dagli accordi che hanno portato all'Esecutivo libico di unità, anche diversi suoi oppositori hanno dovuto

    – di Roberto Bongiorni

    Faceva proselitismo in carcere: arrestato affiliato ad Ansar Al-Sharia

    Faceva proselitismo in carcere. Arrestato a Roma Hmidi Saber, un tunisino di 33 anni, già detenuto presso il carcere Rebibbia di Roma per altri reati, accusato di «radicalizzare» e incitare al fondamentalismo islamico. L'operazione è stata compiuta dalla Digos coordinata dal pool Antiterrorismo

    – di Ivan Cimmarusti

    Arrestato in Libia Al-Fezzani, reclutatore della Jihad in Italia

    Arrestato in Libia Moez Al-Fezzani (noto anche come Abu Nassim), esponente dell'Isis, considerato uno dei capi dell'esercito del califfato in Libia e considerato dai servizi italiani un reclutatore di jihadisti nel nostro paese. Ne dà notizia il giornale on line Libya Herald, secondo cui Al

    La vera priorità è un esercito nazionale

    In Libia un primo ministro senza esercito è come un brillante studente universitario senza i libri su cui studiare per superare gli esami.Al momento Fayez Serraj, il premier designato del Governo libico di unità nazionale, ha dalla sua solo un manipolo di uomini armati in un Paese ostaggio di

    – Roberto Bongiorni

    Due governi e una galassia di milizie ancora da disarmare

    Duecentomila combattenti, divisi in 230 milizie; 140 tribù, sparse su quello che per estensione è il quarto paese dell'Africa; due governi rivali, che si contendono il potere e non di rado si fanno la guerra. Una produzione petrolifera crollata a un quinto rispetto ai livelli precedenti la

    – Roberto Bongiorni

1-10 di 59 risultati