Ultime notizie:

Annalena Benini

    «Siate coraggiosi»: dal 3 al 5 torna Rovigoracconta

    Torna dal 3 al 5 maggio la sesta edizione di Rovigoracconta con il titolo "Siate coraggiosi": un invito a costruire nuove visioni, a valutare attraverso più angolazioni le difficoltà che la vita ci pone davanti, a prendere le battute d'arresto e trasformarle in occasioni di riscatto, a riconoscere

    – di S.U.

    Il mal di testa, spiegato a chi non ce l'ha

    La prima cosa che impari, quando soffri di emicrania, è che non vale la pena sprecare tempo nel tentativo di spiegare agli altri come ti senti. I più gentili ti offriranno un Moment, gli altri inizieranno a parlare di "quella volta che anche io ho avuto un mal di testa mentre ero in ufficio". Io ho smesso da tempo di provare a spiegare che quando hai l'emicrania in ufficio non puoi restare perché la luce dello schermo del pc ti fa venire la nausea. Ho smesso anche di dirgli che però fai fatica a...

    – Francesca Milano

    Guardare is the new leggere?

    In treno - quando sono costretta a viaggiare in prima classe perché Italo ritiene che i cani vadano trattati come signori e quindi possono viaggiare solo negli scompartimenti costosi - succede sempre questa cosa: a Carlos piace stendersi in mezzo al corridoio. Non sotto i miei piedi o accanto al mio posto. Gli piace guardare le altre persone, fare gli occhi dolci e sperare che qualcuno gli offra una carezza o - ancora meglio - qualcosa da mangiare. Puntualmente, però, sono costretta a tirare il ...

    – Francesca Milano

    "Scrivere è come avere le mutande a posto" e altre cose sui libri che ho imparato da Annalena Benini

    "In ogni libro si apre una nuova porta verso un altro libro". Senza saperlo, sono arrivata davanti a questa frase proprio attraverso quella porta. Avevo appena finito "Autobiografia erotica di Aristide Gambìa" di Domenico Starnone - letto in un'andata e un ritorno tra Milano e Roma, un paio di pomeriggi di solitudine, di quelli in cui ti serve un libro pieno di casini per non pensare ai casini tuoi, e una domenica al parco col cane - e dopo l'ultima pagina m'era rimasta dentro quella tristezza c...

    – Francesca Milano

    Marco Missiroli

    Marco Missiroli è nato a Rimini nel 1981. Con il suo romanzo d'esordio, Senza coda (Fanucci, 2005), ha vinto nel 2006 il premio Campiello Opera prima. Per Guanda ha pubblicato Il buio addosso (2007), Bianco (2009; premio Comisso e premio Tondelli) e Il senso dell'elefante (2012; premio Selezione

    Annunciazione, annunciazione: Mattia Feltri e Francesco Costa vincono il Premio Spotorno Nuovo Giornalismo 2016

    (SAVONA), 2 LUG - Mattia Feltri, inviato ed editorialista de La Stampa, e Francesco Costa, vicedirettore de Il Post e ideatore della newsletter sulle elezioni americane, sono i vincitori della quarta edizione di 'SPOTORNOSubito', premio internazionale SPOTORNO nuovo giornalismo, dedicato all'opera del poeta Camillo Sbarbaro. Lo annuncia Gianni Riotta, presidente della giuria. La manifestazione prevede tre giorni (16-18 settembre) di incontri, interviste e riflessioni sul tema 'Raccontami un gior...

    – Daniele Bellasio

    Spotorno a Milano

    Un gruppo di giornalisti, autori tv, copy, scrittori, cantautori (eccetera) appassionati, dal 2013, dà vita a un piccolo, ma combattivo e - si spera - ogni anno sempre più innovativo premio di giornalismo con relativo festival di due, tre giorni sul romantico molo di Spotorno, vicino a Savona. Il premio, quasi una start-up, è diventato un sito (www.spotornosubito.it) una pagina Facebook (https://www.facebook.com/SpotornoSubito/), un account di Twitter (@subitostream), una rete di amici, di idee ...

    – Daniele Bellasio

    Il mondo intero in una città

    La prima volta che ho visto Roma pioveva tantissimo, come nel film Suburra. E non ha quasi mai smesso, come in Suburra. Ero una bambina su una Diane beige, dormivo sdraiata per il lungo sul sedile dietro senza le cinture, appoggiata a una valigia, fra asciugamani, guide del Touring e pinne. Avevamo

    – di Annalena Benini

    Nata per offrire stupore

    La vita e il cinema passano veloci nello sguardo, nel corpo magnifico di Jennifer Lawrence, che incarna lo stupore di chi la guarda, nei film e nelle interviste, nelle foto rapinate, nelle premiazioni in cui inciampa o le si strappa la gonna: stupore come davanti all'eruzione di un vulcano, per

    – di Annalena Benini

    Non si può tornare indietro

    In libreria l'antologia che celebra IL, i suoi autori, il racconto della contemporaneità e le cronache brillanti dall'Italia che cambia, Questo non è un libro, sono tre libri. Il primo è un'antologia degli autori che hanno collaborato con la nostra rivista. Il secondo è una celebrazione di un

    – Christian Rocca

1-10 di 30 risultati