Ultime notizie:

Anna

    Black art: musei e artisti in protesta

    Messaggi e opere d'arte per sostenere i manifestanti in strada. Diverse istituzioni si sono attivate per raccogliere fondi. E' la nuova avanguardia

    – di Silvia Anna Barrilà e Giuditta Giardini

    L'arte non è un gioco! O forse sì: il gaming entra nei musei

    Atene, Napoli, Firenze, Parigi: la nuova frontiera della gamification parla un linguaggio diverso e amplia l'offerta museale ben oltre lo spazio fisico, orientando le nuove strategie per il cultural heritage

    – di Donata Marrazzo

    Da Ferragamo a Damiani, da Merloni a Stirpe: ecco i 25 nuovi cavalieri del lavoro

    Onorificenza istituita nel 1901 che assegna un riconoscimento a chi ha operato nel proprio settore in via continuativa e per almeno vent'anni con autonoma responsabilità, contribuendo in modo rilevante attraverso, l'attività d'impresa, alla crescita economica, allo sviluppo sociale e all'innovazione del Paese

    – di Nicoletta Cottone

    Caos stipendi in B e Lega Pro: deferite Trapani, Catania e Siena

    Con la sospensione dei campionati c'è chi ha deciso di non pagare gli stipendi ai propri tesserati, ma la Figc è stata chiara: nessuna eccezione, nonostante l'emergenza sanitaria. Ecco dunque che arrivano i primi deferimenti per i club che non hanno saldato gli emolumenti relativi alle mensilità di gennaio e febbraio 2020. Si tratta di Trapani, Catania e Siena, il primo militante in Serie B, le altre due in Lega Pro. Sono inoltre stati deferiti i dirigenti delle tre società: il presidente del Cd...

    – Marco Bellinazzo

    In dialogo con Roberto Cotroneo

    "Uno scrittore che ha lavorato a lungo nel mondo dei giornali e della cultura si accorge d'un tratto, come per una strana epifania, di essere stato negli ultimi trent'anni il testimone di un tempo ormai perduto. Perché è scomparso il mondo di Moravia e Calvino, di Fellini e Sciascia? E il grande giornalismo, e l'anima delle case editrici sono scomparsi per sempre?" (Niente di personale, Roberto Cotroneo) Partiremo da queste domande, il 28 maggio, nel dialogo con Roberto Cotroneo (LIVE). Giorn...

    – Felicia Pelagalli

    Open Arms, no della giunta al processo: i renziani «salvano» Salvini

    Con 13 sì a favore della relazione del presidente della giunta Maurizio Gasparri, 7 no e 3 senatori di Italia Viva che non hanno partecipato al voto la Giunta per le immunità del Senato ha respinto la richiesta di autorizzazione a procedere per l'ex ministro Matteo Salvini sul caso Open Arms. Hanno votato no Lega, Fi, Fdi, Autonomie , la M5S Riccardi (in dissenso dal suo gruppo) e l'ex grillino Giarrusso

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 10619 risultati