Ultime notizie:

Anf

    Assegni familiari: per i nuclei più deboli serve il placet dell'Inps

    Figli del coniuge, familiari residenti all'estero, nipoti orfani di entrambi i genitori: se, di norma, per ottenere il pagamento dell'assegno del nucleo familiare, il lavoratore deve presentare la domanda «Anf/Dip», non mancano i casi particolari che devono essere autorizzati preventivamente

    – di Alessandra Gerbaldi

    Assegni familiari: come si definiscono gli importi

    L'assegno per il nucleo familiare consiste in un trattamento economico che spetta, a richiesta, a tutti i lavoratori i cui redditi complessivi siano al di sotto di determinati limiti, stabiliti di anno in anno. Tale importo, espressamente escluso sia da contribuzione che da tassazione, costituisce

    – di Alessandra Gerbaldi

    Sostegno al reddito: da luglio nuovi importi

    Mancano poche settimane all'appuntamento del 1° luglio con la presentazione delle domande per gli assegni del nucleo familiare (Anf) secondo i nuovi limiti di reddito dettati dall'Inps con la circolare 66 del 17 maggio 2019. Di norma, infatti, le richieste valgono per l'arco temporale 1° luglio-30

    – di Alessandra Gerbaldi

    I nuovi assegni per la famiglia: così gli importi e come fare domanda

    Dal 1° luglio scatteranno i nuovi limiti di reddito per determinare l'importo spettante per gli assegni del nucleo familiare (Anf). La descrizione della procedura per inoltrare le domande e quella riguardante i casi particolari è al centro della Guida Rapida dell'Esperto risponde ("Lavoro e Inps

    Avvocati a scuola di diritti umani. Una sede è Milano

    Formazione gratuita e transnazionale a 30 avvocati sui diritti fondamentali dell'Unione europea in materia di immigrazione e antiterrorismo, grazie al progetto Lawyers4Right vinto dall'Ordine avvocati di Milano, in partnership con realtà bulgare e spagnole.

    – di Valeria Uva

    Chi ha studiato fuma, chi non l'ha fatto mangia troppo. La legge del junk food

    La sigaretta al laureato, il junk food per chi ha smesso con la scuola dopo le elementari. Dicono così i dati Istat sugli stili di vita e i fattori di rischio per la salute degli italiani pubblicati nella versione aggiornata al 2016. Ovvero che la percentuale di obesi è più alta quanto è più basso il titolo di studio. E, al contrario, che più tempo si è trascorso sui banchi di scuola più si cede al vizio della sigaretta. Lo si può vedere bene in questa infografica: Le sigarette, il cibo e il t...

    – Riccardo Saporiti

1-10 di 356 risultati