Persone

Andy Warhol

Nato a Pittsburgh, il 6 agosto 1928, da immigrati slovacchi, Andy Warhol, nome d’arte di Andrew Warhola, è stato uno dei più famosi e amati artisti del Novecento. Pittore e scultore, ma anche regista e produttore, Andy Warhol ha studiato arte pubblicitaria al Carnegie Institute of Technology di Pittsburgh ma dopo la laurea, nel 1949, si è trasferito a New York, città nella quale visse fino alla morte, nel 1987. Come pittore è stato uno dei principali interpreti della “Pop art”, corrente artistica nata in Gran Bretagna negli anni Cinquanta, il cui nome deriva dall’espressione inglese “popular art”, ovvero arte popolare. Fatta però non per il popolo ma come arte di massa, cioè prodotta in serie: non per nulla le opere più famose di Andy Warhol sono state riproduzioni serigrafiche di icone della cultura occidentale, da Marilyn Monroe alla Coca Cola. Inoltre ha supportato e sperimentato altre forme di arte e comunicazione, come il cinema e la musica: ha prodotto diversi lungometraggi e film, e ha coadiuvato alcuni gruppi musicali, tra i quali i Velvet Underground.

Ultimo aggiornamento 31 agosto 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Arte | Andy Warhol | Pittore | Velvet Underground | Marilyn Monroe | Andrew Warhola | Carnegie Institute of Technology | Pittsburgh |

Ultime notizie su Andy Warhol

    Il coniglietto di Jeff Koons venduto all'asta per 91,1 milioni di dollari

    Grandi erano le aspettative per il catalogo di arte del dopoguerra e contemporanea proposto da Christie's la sera del 15 maggio, e non sono andate deluse: solo cinque dei 56 lotti proposti (due ritirati prima dell'asta, fra cui un lavoro di Gnoli stimato 7-10 milioni di $) non hanno trovato

    – di Giovanni Gasparini

    Milano laboratorio dei nuovi club, dove l'esclusività è d'avanguardia

    Se capita sempre più spesso di osservare tavolate in cui gli sguardi dei commensali stentano ad incrociarsi perché rapiti dagli schermi dei rispettivi smartphone, la consuetudine di incontrarsi vis -à-vis non sembra essere passata di moda. A patto di fare incontri (anche nuovi) significativi,

    – di Marta Casadei

    Effetto Banksy sui Millennials

    Il fascino dell'arte sta contagiando non solo gli appassionati ma sempre più anche gli investitori meno esperti. In periodi di vacche magre in termini di ritorni negli investimenti tradizionali aumenta il popolo di coloro che pensano, o per meglio dire si illudono, di trovare nell'arte

    – di Christian Martino

    Rivoluzione Mini: compie 60 anni la star (sovversiva) a 4 ruote

    Erano gli anni cinquanta, anzi la fine di decennio di transizione, quello del dopoguerra e della ricostruzione. Un periodo importante e prospero dal punto di vista creativo e tecnologico con l'arrivo della televisione e delle auto per tutti o quasi a suon di rate a cambiali. Oltreoceano nascevano

    – di Mario Cianflone e Giulia Paganoni

    IL MOLTO ARROSTO DENTRO FUMO

    Cominciamo con un disegno a tema del grande Alessandro Dossi, attualmente a ViterComix a celebrare i 90 anni del nostro amico! Non mancate, sabato (domani) adaccaparrarvi i disegni esclusivi suoi e di Pier Luigi Sangalli! E anche questo mese potete trovare nelle migliori edicole e fumetterie italiane il nuovo FdC n.284, con copertina di Oskar ispirata alla sue antologia di storie finora inedite in Italia Le eroticomiche (Cut-Up Publishing) scritte dall'amico e sodale Davide Barzi. Dopo u...

    – Luca Boschi

    L'arte del bisognino

    L'umorista e scrittrice statunitense Erma Bombeck ha lasciato un consiglio, sempre valido: «Non accettare mai un drink da un urologo». Dopo la pubblicazione anche in Italia del saggio di Jean-Claude Lebensztejn con numerose illustrazioni, «Figure piscianti» (Utet), conviene aggiungere una

1-10 di 750 risultati