Persone

Andrew Cuomo

Andrew Cuomo è nato il 6 dicembre del 1957 a Queens (New York City) ed è un politico statunitense, 56° governatore in carica dello Stato di New York a partire dal 1° gennaio 2011.

Di origini italiane, nonni paterni della provincia di Salerno e nonni materni siciliani, è figlio del compianto ex governatore di New York Mario Mattehew Cuomo.

Precedentemente Andrew Cuomo è stato Attorney General di New York, carica alla quale è giunto risultando vincitore sulla rivale repubblicana Jeanine Pirro alle elezioni di novembre.

Prima di prendere parte alle elezioni per la carica di procuratore generale, Cuomo ha dovuto passare per le primarie interne al partito democratico, vinte peraltro con ampio margine.

In precedenza, nel 2002, Andrew Cuomo aveva tentato di candidarsi a governatore dello Stato di New York. In quell’occasione però non andò oltre le primarie interne al partito democratico, che scelse McCall come proprio candidato.

Nel 2000 si era parlato di Cuomo come possibile candidato alla corsa per il posto di senatore di New York, ma lo stesso Cuomo aveva rinunciato a favore dell’allora first lady Hillary Clinton. Già nel 1998 si era parlato di una sua possibile corsa al senato, ma anche in quell’occasione si era ritirato, affermando di avere cose più importanti da seguire al ministero per le politiche abitative. In quel periodo lavorava infatti al ministero per le politiche abitative e lo sviluppo urbano a cui era giunto nel 1993, nominato dall’amministrazione Clinton. In seguito nel 1998 ne era diventato segretario.

Precedentemente Andrew Cuomo si era dedicato al sostegno politico del padre, Mario Cuomo, tre volte governatore dello Stato di New York. Dopo averne appoggiato l’elezione nel 1982, infatti Andrew era entrato a far parte del suo gabinetto di consiglieri, occupandosi in particolare di politiche abitative.

Nel 2010, vinte le primarie, conquista anche la massima carica statale battendo un altro italoamericano, l'esponente del Tea Party Carl Paladino, sostenuto dal Partito repubblicano e diventando, a partire dal 1° gennaio del 2011, il nuovo governatore dello Stato di New York.

Andrew Cuomo è stato sposato con Kerry Kennedy (figlia di Robert F. Kennedy) dalla quale ha avuto tre figlie, Cara, Mariah e Michaela ed ha divorziato, dopo 13 anni di unione, nel 2003.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Andrew Cuomo | Stato di New York | Governatore | Robert F. Kennedy | Hillary Clinton | Carl Paladino | Jeanine Pirro | New York State | Senato | Tea | Kerry Kennedy | Mario Mattehew Cuomo |

Ultime notizie su Andrew Cuomo

    Come la pandemia ha rinvigorito la religione

    Selezione settimanale di riflessioni, reportage, analisi sul coronavirus e su come sta cambiando il volto della nostra quotidianità - puntata 10

    – a cura di Sara Deganello

    Perché bisogna ripensare le nostre città

    Selezione settimanale di riflessioni, reportage, analisi sul coronavirus e su come sta cambiando il volto della nostra quotidianità - puntata 9

    – a cura di Sara Deganello

    Isolamento e crisi economica, ondata mondiale di «suicidi da coronavirus»

    E mentre il Governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, lancia l'allarme sul boom di alcol, droga e violenza domestica, la Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health segnala un aumento significativo di manifestazioni di disagio psicologico in particolare in California, a Washington, a New York e nel Massachusetts.

    – di Enrico Marro

    L'irresistibile ascesa di Andrew Cuomo

    L'irresistibile ascesa di Andrew Cuomo ... Sei giorni dopo i contagiati sono 89 e il governatore Andrew Cuomo dichiara lo stato di emergenza. ... I briefing pubblici giornalieri tenuti da Cuomo, 62 anni, il governatore dello Stato americano più colpito dall'epidemia, sono diventati un appuntamento non solo per i newyorkesi, ma per tutti gli americani che si sentono terrorizzati, disarmati e affamati di qualcosa che assomiglia a una leadership nazionale competente.

    – a cura di Sara Deganello

    Stati Uniti: dal Texas all'Ohio, i piani per far ripartire l'economia

    Restano cauti e rimandano le riaperture i governtori della costa Est: a New York Andrew Cuomo ha fatto sapere nei giorni scorsi che la situazione di "On Pause" verrà estesa, nelle zone più colpite, oltre il 15 maggio, quando invece le restrizioni - che includono l'indicazione di "stare a casa" - verranno levate.

    – di R.Mi.

    Coronavirus, il primo maggio Trump vuole riaprire l'America

    A New York Cuomo decide obbligo di mascherina per tutti. ... Dopo che New York ha aggiunto 3.700 morti al conto totale delle vittime del Covid-19 il governatore Andrew Cuomo ha annunciato l'obbligo per tutti gli abitanti di New York e dello stato di indossare la mascherina in pubblico. Cuomo continua a lamentare la scarsità di risorse rispetto all'emergenza in corso e l'insufficienza del pacchetto di aiuti federali da 2,2 miliardi del Cares Act.

    – di Riccardo Barlaam

    Joe Biden: test a tappeto e tecnologia per riaprire l'America in sicurezza

    Salgono le quotazioni del governatore di New York Andrew Cuomo, il più popolare tra i democratici in questo momento per la sua risposta all'emergenza nel centro della pandemia: i consulenti elettorali dicono che Biden potrebbe sfruttare il momentum favorevole del governatore italoamericano e hanno già coniato in proposito il neologismo "Cuomentum".

    – di Riccardo Barlaam

    Gente di New York, a sei piedi di distanza

    Anche il governatore Andrew Cuomo, quello che ha ideato l'espressione «New York in pausa» –rigettando il concetto di lockdown, di shelter in place, di quarantena – ha dichiarato nelle stesse ore l'apertura di nuovi centri d'emergenza in ogni borough, a partire da quello inaugurato lunedì al Javits Center, il centro delle fiere a un passo da Hudson Yards.

    – testo e foto di Francesca Magnani

1-10 di 157 risultati