Ultime notizie:

Andrea Leadsom

    Brexit, conservatori: a Boris Johnson il primo round. Ma il favorito non vince mai

    Boris Johnson si conferma superfavorito nella corsa a diventare leader del partito conservatore e premier britannico. L'ex ministro degli Esteri oggi ha staccato i rivali con un margine superiore alle previsioni.Al primo round di votazioni Johnson ha ottenuto il sostegno di 114 deputati, più di un

    – di Nicol Degli Innocenti

    Brexit: chi è Boris Johnson, il grande favorito per il dopo-May

    LONDRA - La corsa alla successione a Theresa May è ufficialmente iniziata. La lista dei candidati a diventare leader del partito conservatore e premier britannico è stata annunciata oggi. I concorrenti in campo sono dieci - otto uomini e due donne. Tutti promettono di attuare Brexit, alcuni in modo

    – di Nicol Degli Innocenti

    Brexit, Boris Johnson in pole position come primo ministro nel dopo-May

    La ricerca di un successore a Theresa May come leader del partito conservatore e primo ministro britannico inizia ufficialmente il 7 giugno, data delle dimissioni della premier. L'obiettivo è concludere l'elezione entro l'estate per poter presentare il nuovo leader al Congresso del partito il 29

    – di Nicol degli Innocenti

    Brexit, May al capolinea: lascia un altro ministro nel giorno del voto

    Altra giornata difficilissima per il Governo britannico. Oggi la premier Theresa May ha presentato in Parlamento il suo progetto rivisto e corretto per rendere Brexit realtà, ma con ben poche speranze di successo. Anzi, si fa sempre più forte la pressione dei Conservatori perché la premier si

    – di Nicol Degli Innocenti

    «I Brexiters meritano un posto all'inferno». Donald Tusk fa infuriare Londra

    Donald Tusk ha fatto infuriare tutto il Regno Unito con un tweet molto duro, con i sostenitori della Brexit: «Mi chiedo a cosa assomigli quel posto all'inferno per coloro che hanno promosso la Brexit senza nemmeno avere la bozza di un piano di come portarlo a termine in sicurezza», ha scritto il

    – di Luca Veronese

    Brexit, disfatta per Theresa May: accordo bocciato con 230 voti di scarto

    Il Parlamento inglese con 432 voti contrari e 202 favorevoli ha bocciato l'accordo con la Ue. Il voto della serata di martedì 15 gennaio alla Camera dei comuni a Londra è stato un momento storico e si è concluso con l'esito più probabile della bocciatura. Il leader laburistaJeremy Corbynha invocato

    Brexit, cresce il partito a favore del secondo referendum

    Brexit è a un punto morto, ma il Governo britannico è spaccato sulle possibili soluzioni per uscire dall'impasse. Ci sono tre fazioni nell'Esecutivo: alcuni seguono ancora la linea di Theresa May e insistono che è possibile ottenere concessioni da Bruxelles sul testo dell'accordo e riuscire a farlo

    – di Nicol Degli Innocenti

    Brexit, Theresa May ora contro la Ue minaccia di mandare all'aria l'accordo

    La richiesta di aiuto, i toni concilianti, i sorrisi d'intesa, sono durati poco, non hanno funzionato. La premier britannica Theresa May è così passata alle minacce, anzi alla più grande minaccia che sa di ultimo rilancio: davanti al no della Ue - sancito da Jean-Claude Juncker, ribadito da Angela

    – di Angela Manganaro

1-10 di 28 risultati