Persone

Andrea Guerra

Andrea Guerra è un manager italiano nato a Milano il 26 maggio 1965. È stato amministratore delegato di Luxottica dal 2004 al 2014.

Dopo una breve esperienza come consigliere economico del premier Renzi, a settembre 2015 è diventato presidente esecutivo di Eataly.

Guerra si è laureato con lode in Economia e Commercio all'Università “La Sapienza” di Roma. Subito dopo la laurea ha lavorato 5 anni in Marriott Italia, con ruoli di crescente responsabilità, fino ad assumere la carica di direttore aarketing. Passa poi dieci anni in Merloni Elettrodomestici, cinque dei quali nel ruolo di Amministratore Delegato (il più giovane tra le aziende quotate italiane al momento della nomina) e in Luxottica Group come ad.

E’ sposato e ha tre figli.

Ultimo aggiornamento 19 giugno 2017

Ultime notizie su Andrea Guerra

    Eataly, Farinetti jr: riaprire senza effetto ospedale. Più Oriente dopo Verona e Londra

    E' una partenza davvero in salita quella di Nicola Farinetti, figlio del fondatore Oscar che lo definisce "l'americano", 35 anni e una lunga esperienza oltreoceano come responsabile dell'area nordamericana, ora alla guida del gruppo (Andrea Guerra resterà presidente per tutto il 2020 ma senza deleghe operative) .

    – di Maurizio Bertera

    Facebook: «Messaggistica ed e-commerce per aiutare le imprese a esportare»

    Guardando la situazione attuale, mi è particolarmente piaciuta una metafora utilizzata da Andrea Guerra quando ha detto che con il coronavirus è come se fosse entrata in pista la safety car: le imprese, costrette tutte a rallentare allo stesso modo, dovranno essere veloci a ripartire.

    – di Simona Rossitto

    Cenare da Louis Vuitton ora si può (a Osaka)

    Il marchio di Lvmh esordisce nella ristorazione con due locali nel nuovo flagship di Osaka. Il gruppo continua a investire in food & hospitality e assolda Andrea Guerra (ex Eataly) come ceo della nuova divisione

    – di Sara Magro

    Luxury tourism: Andrea Guerra re dell'hospitality di Lvmh

    Andrea Guerra da metà marzo sarà il numero uno del colosso del lusso  Lvmh nel settore hospitality e siederà nel consiglio di amministrazione del gruppo guidato da Bernard Arnault. Guerra è un manager/imprenditore di altissimo profilo internazionale. E' conosciuto a livello mondiale ed avrà il compito di gestire lo sviluppo in un business, quello del turismo, nel quale il gruppo ha investimenti recenti e importanti come il gruppo alberghiero Belmond che ha ampliato notevolmente la presenza Lvmh t...

    – Vincenzo Chierchia

    Liquidazioni d'oro / Luxottica, i premi a Guerra, Khan e Vian

    Dopo l'uscita di Andrea Guerra, nel 2014, il gruppo Luxottica di Leonardo Del Vecchio ha fatto una serie di cambiamenti al vertici, pagando ogni volta robuste liquidazioni. Guerra, che era arrivato dalla Indesit della famiglia Merloni nel 2004, è uscito il primo settembre 2014, dopo aver ottenuto

    Cento ettari per gli "Agricoltori resistenti": così salviamo le api

    Sono più di 50, dal nord al sud della penisola, gli ettari attualmente a fiori e piante amiche delle api seminati con uno speciale miscuglio di semi prodotto in Italia e finalizzati a riportare la biodiversità nelle zone agricole del Paese con il progetto "Bee the Future - 100 ettari per il futuro delle api". L'attività ambientale, che mette insieme agricoltori e apicoltori e che è stata lanciata da Terra Madre Salone del Gusto 2018, ha visto nei primi nove mesi il coinvolgimento di 50 "Agricolt...

    – Guido Minciotti

    L'idea di Marzotto: un polo nazionale per le fiere

    A novembre dell'anno scorso, Matteo Marzotto aveva sbattuto la porta con rumore in Ieg, la società nata dalla fusione tra le fiere di Vicenza e Rimini, pochi giorni prima dell'atteso debutto a Piazza Affari. L'erede della storica famiglia industriale, chiamata a rappresentare la componente veneta

    – di Simone Filippetti

    Per evitare la palude Telecom serve l'asse Del Vecchio-fondi

    I francesi, da qualsiasi parte della barricata stiano, vogliono comandare. Sarebbe semplicistico liquidare con un luogo comune il confronto in corso tra Leonardo Del Vecchio e il management di Essilor. Così come non è detto che funzioni sempre il motto che alla fine a vincere è chi ci mette i

    – di Antonella Olivieri

1-10 di 326 risultati