Le nostre Firme

Andrea Goldstein

Andrea Goldstein è un economista e professore universitario. Ha lavorato all'OCSE e al Foreign Investment Advisory Service della Banca Mondiale. Da ottobre 2015 è managing director di Nomisma.

Ultimo aggiornamento 17 maggio 2017

Ultimi articoli di Andrea Goldstein

    Non solo Duflo, gli astri nascenti dell'economia parlano francese

    Del profilo del premio Nobel per l'Economia Esther Duflo, è più significativo che sia donna (appena la seconda), 47enne (di gran lunga la più giovane), esperta di povertà (come Amartya Sen nel 1991) e sposata a uno dei premiati (la prima coppia a ricevere il riconoscimento), piuttosto che la

    – di Andrea Goldstein

    Il labirinto e le priorità dell'Italia

    Se l'economia mondiale sembra ormai piena di "strane regole" - inflazione bassa anche quando la disoccupazione è in calo, tassi d'interesse persino negativi che lasciano poco margine per reagire a una possibile recessione, eccesso di risparmi globali rispetto alle opportunità d'investimento - che

    – di Andrea Goldstein

    Sulla strada del pragmatismo senza riforme

    Iniziamo dalla buona notizia. Domenica 27 ottobre, per la prima volta dal 1928, un presidente non-peronista si ripresenta alle elezioni argentine; e il 10 dicembre Mauricio Macri sarà il primo eletto non-peronista a lasciare spontaneamente la Casa Rosada, sempre dal 1928. Per il resto, una volta di

    – di Andrea Goldstein

    Nobel economia a Banerjee, Duflo e Kremer: il rigore della scienza nella lotta alla povertà

    C'è continuità nell'assegnazione del premio Nobel a Banerjee, Duflo e Kremer, un anno dopo Nordhaus e Romer. Tutti intellettuali che migliorano la qualità e l'efficacia delle politiche pubbliche: quest'anno la lotta alla povertà, lo scorso il contrasto al cambiamento climatico e il sostegno al cambiamento tecnologico

    – di Andrea Goldstein

    Manovra, riprendere il filo delle riforme

    Nell'ultimo anno, che tutto è stato tranne che bellissimo, su molti fronti si sono registrate pause (per esempio nella concorrenza, nel credito), se non addirittura passi indietro (in particolare su privatizzazioni, pensioni e sanità)

    – di Andrea Goldstein

    Al G7, sette personaggi in cerca di copione

    Emmanuel Macron aveva già rinunciato alla dichiarazione congiunta e quindi il summit di Biarritz ha potuto concludersi in tutta tranquillità, senza gli insulti digitali e verbali che l'anno scorso avevano ostacolato la digestione dei leader a Charlevoix. Nessuno dei partecipanti ha cercato di

    – di Andrea Goldstein

    A Wall Street è iniziata (forse) la svolta etica

    Sonni agitati per gli eredi intellettuali di Milton Friedman. Il nuovo decalogo di Business Roundtable fissa come finalità dell'azienda la creazione di valore per tutti gli stakeholder.

    – di Andrea Goldstein

    Germania, Italia e le tasche di Pantalone

    Le ultime notizie da Wiesbaden sono tutt'altro che buone, per l'economia tedesca ma anche per quella europea e quindi italiana. Nel secondo trimestre, la crescita del Pil, al netto degli aggiustamenti stagionali e di calendario, è stata negativa dello 0,1% rispetto al periodo gennaio-marzo 2019, mentre si è assestata a un modesto 0,4% se il confronto è con il secondo trimestre del 2018. E' la crescita tendenziale più lenta da sei anni a questa parte

    – di Andrea Goldstein

    Più caldo, meno Pil: il climate change pesa su economia e quotazioni

    Per l'Fmi «il cambiamento climatico resta una minaccia per la salute e le vite umane in molti Paesi, ma anche un minaccia per l'attività economica». Lo Us Global Change Research Programme stima che negli Usa, uno dei Paesi più ricchi e resilienti al mondo, 3 gradi in più si traducono in 4% di Pil in meno a fine secolo rispetto allo scenario di temperature immutate

    – di Andrea Goldstein

1-10 di 99 risultati