Le nostre Firme

Andrea Goldstein

Andrea Goldstein è un economista e professore universitario. Ha lavorato all'OCSE e al Foreign Investment Advisory Service della Banca Mondiale. Da ottobre 2015 è managing director di Nomisma.

Ultimo aggiornamento 17 maggio 2017

Ultimi articoli di Andrea Goldstein

    Inizia (forse) la svolta etica

    Sonni agitati per gli eredi intellettuali di Milton Friedman. Il nuovo decalogo di Business Roundtable fissa come finalità dell'azienda la creazione di valore per tutti gli stakeholder.

    – di Andrea Goldstein

    Germania, Italia e le tasche di Pantalone

    Le ultime notizie da Wiesbaden sono tutt'altro che buone, per l'economia tedesca ma anche per quella europea e quindi italiana. Nel secondo trimestre, la crescita del Pil, al netto degli aggiustamenti stagionali e di calendario, è stata negativa dello 0,1% rispetto al periodo gennaio-marzo 2019, mentre si è assestata a un modesto 0,4% se il confronto è con il secondo trimestre del 2018. E' la crescita tendenziale più lenta da sei anni a questa parte

    – di Andrea Goldstein

    Più caldo, meno Pil: il climate change pesa su economia e quotazioni

    Per l'Fmi «il cambiamento climatico resta una minaccia per la salute e le vite umane in molti Paesi, ma anche un minaccia per l'attività economica». Lo Us Global Change Research Programme stima che negli Usa, uno dei Paesi più ricchi e resilienti al mondo, 3 gradi in più si traducono in 4% di Pil in meno a fine secolo rispetto allo scenario di temperature immutate

    – di Andrea Goldstein

    Il lato ambientale dell'accordo Ue-Mercosur

    Vent'anni non sono pochi per concludere un accordo di libero scambio (Fta, Free trade agreement), ma alla fine il risultato può giustificare l'attesa. Quello siglato tra l'Unione europea e il Mercosur, l'alleanza che unisce Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay, è il più grande al mondo in termini

    – di Andrea Goldstein

    Il turnover dei ceo e il caso anomalo dell'Italia

    Sembrano essere tempi grami per i grandi capitani d'industria del capitalismo globale. Le loro esorbitanti remunerazioni sono criticate sia da chi trova eticamente vergognoso che siano di tanti ordini di grandezza superiori a quelle medie (o mediane) dei dipendenti, sia da chi non mette in

    – di Andrea Goldstein

    Fra Made in e Pil, dove nasce l'europessimismo

    Se le elezioni di fine mese non riescono a suscitare l'entusiasmo dell'opinione pubblica europea è anche perché prevale la sensazione che il Vecchio continente sia in uno stato di crisi economica pressoché perenne che il Parlamento di Strasburgo certamente non può sanare. Nel Great game della

    – di Andrea Goldstein

    Il duello sul pane nella storia di Francia e Italia

    Al posto di spezzare le reni alla Francia, come qualcuno sembrava desiderare poche settimane fa, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella spezzerà il pane con il suo omologo transalpino. Un gesto quanto mai simbolico dell'amicizia e fiducia che uniscono due Paesi molto simili, ma che

    – di Andrea Goldstein

    Partner tiepidi sull'iniziativa Via della seta

    Si apre oggi a Pechino il secondo Forum dedicato alla Belt and Road Initiative (Bri). Sono ancor più numerosi che a maggio 2017 i leader stranieri che hanno risposto all'invito del presidente Xi Jinping, che non perde occasione per lodare la Bri come un esempio virtuoso di collaborazione

    – di Andrea Goldstein e Lucrezia Poggetti

    Air France-Klm e gli esempi da non seguire

    E' facile ironizzare, magari con malcelata soddisfazione, sull'inatteso e rapidissimo investimento dello Stato olandese nel capitale di Air France-Klm. Sembra un perfetto esempio del colbertismo finanziario-industriale di cui notoriamente è maestra la Francia, tranne che invece questa volta è a

    – di Andrea Goldstein

1-10 di 92 risultati