Ultime notizie:

Andrea Foschi

    Debitori senza protezione nei concordati oltre l'anno

    Ma il decreto correttivo non li ha modificati: «Avevamo proposto di escludere dai 12 mesi il periodo di protezione relativo all'allerta - dice Andrea Foschi, membro del Consiglio nazionale dei commercialisti con delega sulla crisi d'impresa - perché non è una procedura concorsuale.

    – di Valentina Maglione e Bianca Lucia Mazzei

    Andrea Foschi: «Proroga di un anno per tutte le piccole»

    «Situazioni di rischio non vuol dire automaticamente attivazione delle procedure di allerta o segnalazione all'Ocri. In caso di patrimonio netto negativo, esiste una miriade di soluzioni possibili che prescindono da quanto previsto dal Codice della crisi: dall'incremento di capitale alla

    Pronti gli indicatori anti-fallimento ma cresce la richiesta di un rinvio

    Gli indicatori delle crisi d'impresa che faranno scattare le nuove procedure di allerta, previste dal Dlgs 14/2019 per anticipare l'emersione delle difficoltà ed accrescere le chance di risanamento, sono pronti. A un anno all'entrata in vigore della riforma introdotta dal Codice della crisi, sono

    – di Bianca Lucia Mazzei

    Srl, raddoppiano i limiti per l'organo di controllo

    Le piccole Srl possono dire addio all'obbligo di nominare l'organo di controllo interno. Ma il dossier resta sul tavolo per le società di medie dimensioni: quelle, cioè, che negli esercizi 2017 e 2018 hanno superato almeno uno dei nuovi limiti - 4 milioni di euro di attivo dello stato patrimoniale,

    – di Pierpaolo Ceroli, Guia Fontana e Valentina Maglione

    Parmacotto fuori dalla crisi grazie ai creditori

    «Questa è la storia di un turnaround impossibile». Andrea Foschi oggi siede nel Consiglio nazionale dei dottori commercialisti, ma per quasi quattro anni, tra il 2014 e il 2018, è stato il coordinatore degli advisor della crisi Parmacotto. Un'azienda schiacciata dai debiti, che ha attraversato le

    – di Micaela Cappellini

    Crisi d'impresa, debutta il nuovo albo dei curatori fallimentari

    Conto alla rovescia per il nuovo Albo nazionale dei curatori fallimentari, previsto dalla riforma della crisi d'impresta. Debutterà il 16 marzo, ma al buio. Mancano, infatti, le regole per disciplinare la fase di transizione, che porterà il nuovo elenco ad andare a regime presumibilmente l'anno

    – di Antonello Cherchi e Bianca Lucia Mazzei

    Revisore d'obbligo per 175mila Srl

    Sono circa 175mila le srl che potrebbero doversi dotare di un controllo sindacale sulla base della legge delega sulla riforma del diritto fallimentare approvata mercoledì scorso al Senato. E' una stima di massima sui dati elaborati per il Sole 24 Ore da Infocamere. I criteri di delega sul punto sono

    – di Giovanni Negri

1-10 di 20 risultati