Ultime notizie:

Amintore Fanfani

    Potere di interdizione e ricatto: quell'idea sbagliata di democrazia

    L'autore di questo post scrive sotto lo pseudonimo di Ettore Campari, sociologo e politologo di formazione, con la passione della psicologia e della fisica divulgativa. Svolge la sua attività professionale nel campo della formazione in materie economico-finanziarie - Che cosa può trattenere un politico, che detiene posizioni di potere, dal divenire corrotto o dall'adottare comportamenti dannosi per la collettività? La domanda è lecita, poiché la corruzione e il malgoverno sono fenomeni diffusi...

    – Econopoly

    L'Italia e il G7, una storia che viene da lontano tra crisi e presidenti dimissionari

    Era dimissionario anche Aldo Moro al vertice di Portorico del '76. Poi il primo G7 a presidenza italiana dell'80 a Venezia (anno del Dc 9 Itavia e della strage di Bologna) con Francesco Cossiga presidente del Consiglio prima del regime change dell'anno successivo con il primo repubblicano a Palazzo Chigi, Giovanni Spadolini dopo lo scandalo P2

    – dal nostro inviato Gerardo Pelosi

    La notte del lavoro narrato 2019

    Bacoli, 2 Maggio 2019 CHE NOTTE CHE NOTTE Caro Diario, volevo dirti che quella che si è appena conclusa è stata una fantastica notte ma non ce la faccio, mi sembra comunque troppo poco. E continua a sembrarmi troppo poco anche se ti dico che è stata una fantastica, meravigliosa, straordinaria notte. Forse la verità è che la nostra notte bisogna viverla, perché oltre un certo punto non si può raccontare. Sui social con l'hashtag #lavoronarrato trovi tutto quello che ti serve per farti un'idea, i...

    – Vincenzo Moretti

    Da Bonomi a Napolitano, i discorsi dei presidenti delle Camere in dieci tweet

    Personalità molte diverse tra di loro, scelte di nomi dettate dall'epoca ma anche "campo base" per scalare il Quirinale e carica strategica da assegnare per equilibri di maggioranza e ricerca di accordi tra forze politiche. Tutto questo sono stati in settanta anni di storia repubblicana le

    – di Riccardo Ferrazza

    Corsa alla presidenza della Camera, in un caso su tre trampolino per il Quirinale

    «Una scelta cruciale», la ha definita il candidato premier dei 5 stelle Luigi Di Maio. Chi siederà sulla poltrona più alta di Montecitorio è diventato per il movimento di Beppe Grillo il centro dell'attenzione politica. Al di là degli obiettivi politici dei 5 stelle (avere una leva di comando per

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    Da Forlani a Prodi, le tante vittime illustri dei «franchi tiratori»

    «Nel franco tiratore parlamentare c'è, riflessa, l'immagine del "cecchino": che, nascosto, tira all'improvviso». Lo scriveva Gino Pallotta nel suo Dizionario politico e parlamentare (1977) per definire chi approfitta delle votazioni segrete per esprimersi in modo diverso da quello concordato o

    – di Riccardo Ferrazza

    Venezia/2, 1987: quei leader politicamente indeboliti

    Anche il secondo G7 italiano viene ospitato a Venezia, dall'8 al 10 giugno 1987. Quasi tutti i leader sbarcano nella città lagunare piuttosto indeboliti: Ronald Reagan sulla scia del cosiddetto «Irangate» (la fornitura segreta di armi a Teheran), Margaret Thatcher (unica superstite di Venezia 1980)

    Art. 1, storia di un compromesso e panoramica sull'articolo 1 degli altri

    Il 22 marzo 1947 si festeggiò un compromesso. Quel giorno l'assemblea costituente approvava definitivamente l'articolo 1 della Costituzione «L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione». Il

    – di Angela Manganaro

1-10 di 88 risultati