Persone

Amartya Sen

Amartya Kumar Sen è nato il 3 novembre del 1933 a Santiniketan (in Bengala) ed è un economista e filosofo indiano, vincitore nel 1998 del Premio Nobel per l'economia.

Ha ottenuto incarichi di docenza presso l'università di Calcutta, il Trinity College di Cambridge, poi a Nuova Delhi, alla London School of Economics, ad Oxford e successivamente all'Università di Harvard.

È autore di numerosissime opere, delle quali meritano sicuramente di essere ricordate «Collective Choice and Social Welfare» (1971), «On Economic Inequality» (1973), «Commodities and Capabilities» (1985), «Etica ed Economia» (1987), «Inequality Reexamined» (1992), «Lo sviluppo è libertà» (1999), «Globalizzazione e libertà» (2002).

«Razionalità e libertà» (2005), «L'idea di giustizia» (2010),«La misura sbagliata delle nostre vite. Perché il PIL non basta più per valutare benessere e progresso sociale» (2013).

Partendo da un esame critico dell'economia del benessere, Sen ha sviluppato un approccio radicalmente nuovo alla teoria dell'eguaglianza e delle libertà. Nel saggio "Lo sviluppo è libertà", Sen ha osservato come il livello di reddito, solitamente ritenuto l'indicatore preponderante nella misurazione del benessere di una comunità, non sia in grado di misurare aspetti decisivi per la qualità di vita di una popolazione, quali "la libertà di vivere a lungo, la capacità di sottrarsi a malattie evitabili, la possibilità di trovare un impiego decente oppure di vivere in una comunità pacifica e libera dal crimine".

Amartya Kumar Sen è stato insignito di diverse onoreficienze sia di carattere nazionale (India) quali il Bharat Ratna (1999) che internazionale, quali il titolo di Membro Onorario dell'Ordine dei Compagni d'Onore (Regno Unito, maggio 2000) e la Laurea honoris causa in Economia, politica ed istituzioni internazionali (Università di Pavia, 2005).

Sen si è sposato tre volte. Dal primo matrimonio con Nabaneeta Dev Sen, scrittrice, sono nate due figlie, Antara e Nandana, dal secondo matrimonio con Eva Colorni, sono nati i figli Indrani e Kabir, infine in terze nozze ha sposato l'attuale moglie, Emma Georgina Rothschild.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Scuola e Università | Amartya Kumar Sen | India | Trinity College | Emma Georgina Rothschild | Gran Bretagna | Harvard | Eva Colorni | Collective Choice | Nabaneeta Dev Sen |

Ultime notizie su Amartya Sen

    Perché occorre «liberare» il liberalismo

    E' l'ora del liberalismo. Purché esca dalla gabbia in cui si è rinchiuso. Il panorama politico sta cambiando rapidamente. A destra, il vecchio conservatorismo sta mostrando il suo vero volto, assai poco moderato: quello di un sovranismo a tinte populiste, decisamente illiberale, anche se sopravvive, a stento, al suo interno qualche voce dai toni liberali. A sinistra la socialdemocrazia è diventata una confusa proposta in cui si mescolano elementi di solidarismo di matrice cristiana o vagamente s...

    – Riccardo Sorrentino

    La retorica della meritocrazia e la contrarietà agli ideali

    Attenzione al rischio simmetria delle valutazioni, cioè alla possibilità che a una ideale e legittima ricompensa al merito e al successo, che la retorica meritocratica auspica, sia associata quasi automaticamente una punizione per l'insuccesso

    – di Vittorio Pelligra

    Razzismo, non ci sono parole

    Gli schemi con cui si tende a classificare l'umanità in base al colore della pelle non trovano riscontro nella genetica, eppure disarmare false argomentazioni, stereotipi e slogan sembra tuttora impossibile

    – di Guido Barbujani

    La modernità radicale come evo del conflitto e dell'ambivalenza (2003) #LungaLettura #LongRead

    Le uniche "cose" prevedibili, con riferimento alla vita, all'Umano, ai sistemi sociali (e alla loro iper-complessità), sono proprio?l'imprevedibilità e l'errore. (Dominici, 1998, 2003 e sgg.)   In questo tempo sospeso e surreale, illusi da quella che chiamo "simulazione della prossimità", abbiamo (forse) più tempo per riflettere, pensare, evadere con la lettura e la creatività /immaginazione (anche se ciò, evidentemente, non vale per le tantissime persone in difficoltà?); abbiamo (forse) più t...

    – Piero Dominici

1-10 di 209 risultati