Ultime notizie:

Alto Monferrato

    Enoturismo: Ceretto dà il via al rilancio delle Langhe con Crippa e Piola, debutta il Barolo 2016

    Piemonte apripista dell'enoturismo. Tra Langhe, Roero e Monferrato confronto aperto negli ultimi tempi sulle prospettive del comparto enologico e del turismo. Ora si passa dalle parole ai fatti e a muovere è una delle realtà storiche, la Ceretto, cui fa capo anche il ristorante tre stelle Michelin - Piazza Duomo ad Alba - condotto da Enrico Crippa. Di seguito la nota dell'azienda. Il gruppo Ceretto, dopo una scrupolosa riorganizzazione dei propri spazi per rispettare le attuali norme di sicu...

    – Vincenzo Chierchia

    La Via del Sale, arte contemporanea tra Langhe, Roero e Monferrato

    Un'antica via di sussistenza a cavallo tra Liguria e Piemonte che si trasforma in itinerario artistico. La Via del Sale è nata nel 2002, dal sodalizio tra l'artista francese Jean Gaudaire-Thor, Silvana Peira, presidente dell'associazione Il Fondaco di Bra e lo scrittore Nico Orengo. Castelli, antiche pievi, torri medievali e cappelle, immersi in un paesaggio meravigliosamente "nascosto" tra il Basso Piemonte e la Liguria, sono diventate sedi espositive di opere e installazioni di arte contempora...

    – Fernanda Roggero

    Mondo del vino sfonda la barriera dei 100 milioni di ricavi. Via alla governance duale

    Il gruppo Mondo del vino centra l'obiettivo dei 100 milioni di fatturato e vara la governance duale. Al vertice del consiglio di gestione si è insediato Marco Martini, 45 anni, figlio di Alfeo, a sua volta presidente del consiglio di sorveglianza. Il 28 giugno scorso è stato nominato il consiglio di sorveglianza composta da Alfeo Martini, Giorgio Rubini, Christoph Mack e Roger Gabb. Il consiglio di gestione è composto dal presidente e dai manager: il neo presidente Marco Martini (continuerà a oc...

    – Emanuele Scarci

    Ovada Mon Amour, ricordando il Dolcetto di Mario Soldati

    Torna con la Primavera Ovada Mon Amour, l'evento enogastronomico che invita a scoprire le eccellenze dell'Alto Monferrato, facendo incontrare tradizione e innovazione a tavola e in cantina.L'iniziativa - promossa dal Consorzio di Tutela dell'Ovada DOCG - propone un percorso per le colline dell'Alto

    – di Giambattista Marchetto

    Spumanti, l'Alta Langa punta a 2 milioni di bottiglie

    Alta Langa, DOC dal 2002 e DOCG dal 2011, rappresenta il Metodo Classico piemontese, una denominazione tra le più recenti tra quelle dedicate esclusivamente al Metodo Classico, che si rifà all'enologia sabauda dell'Ottocento, positivamente influenzata dalla Francia: mi piace sempre ricordare che a

    – di Mauro Giacomo Bertolli

1-10 di 11 risultati