Ultime notizie:

Ali Bin

    Il Mondiale 2022 in Qatar tra calcio, petrodollari e terrorismo

    Gli attentati a firma Isis provocano ripercussioni politiche nel mondo arabo. Egitto, Arabia Saudita, Emirati Arabi e Bahrein hanno infatti annunciato lo stop dei rapporti diplomatici con il Qatar, in seguito a crescenti tensioni tra i Paesi del Golfo circa il presunto appoggio qatariota a gruppi islamisti. In questo scenario pubblichiamo alcuni stralci estratti dal libro «I veri padroni del calcio» scritto dal giornalista del Sole24Ore Marco Bellinazzo (Feltrinelli editore) - Dal Sole 24 Ore ...

    – Marco Bellinazzo

    Il Qatar e il calcio, promozione unica per il paese

    Gli attentati a firma Isis provocano ripercussioni politiche nel mondo arabo. Egitto, Arabia Saudita, Emirati Arabi e Bahrein hanno infatti annunciato lo stop dei rapporti diplomatici con il Qatar, in seguito a crescenti tensioni tra i Paesi del Golfo circa il presunto appoggio qatariota a gruppi

    – di Marco Bellinazzo

    Successione a Blatter, Ali di Giordania chiede il rinvio delle elezioni

    Il principe Ali Bin Al Hussein di Giordania, uno dei cinque candidati (oltre che uno dei più autorevoli) alla successione di Sepp blatter alla presidenza della Fifa, si è presentato al Tribunale Arbitrale dello Sport (Tas) per chiedere un rinvio in extremis delle elezioni, in programma per il

    Elezioni Fifa: lo sceicco del Bahrain Al Khalifa in vantaggio su Infantino (corsa ai voti di Usa, Caraibi e Oceania)

    Un endorsement politico di rilievo, anche se non porta voti. Ieri l'Associazione dei club europei (Eca), che rappresenta le più importanti squadre del Vecchio Continente, ha annunciato il proprio gradimento per Gianni Infantino. "Non abbiamo voce in capitolo, ma, pensando allo spirito del gioco", sosteniamo Infantino", ha chiarito il presidente, Karl-Heinz Rummenigge. All'Eca comunque non piace la proposta del candidato di origine svizzera di aumentare il numero di squadre partecipanti ai Mondia...

    – Marco Bellinazzo

    Una nuova governance per il calcio globale

    L'addio ai due padroni del football globale, Joseph Blatter, presidente dimissionario della Fifa e Michel Platini, numero uno Uefa e suo erede naturale nelle elezioni del prossimo 26 febbraio, è stato decretato ieri mattina a Zurigo dal Comitato Etico della Fifa guidato da Hans Joachim Eckert. La

    – Marco Bellinazzo

    I 7 candidati dopo Blatter / Ali Bin Al Hussein

    Principe giordano, 39 anni, è stato l'unico sfidante di Blatter alle ultime elezioni Fifa dello scorso maggio vinte dallo svizzero, poi travolto dallo scandalo corruzione. Si è ritirato al secondo turno, dopo che al primo aveva ottenuto 73 preferenze. Aveva ottenuto l'appoggio dell'Europa contraria

    Presidenza Fifa: ecco i candidati, c'è anche Platini

    C'è anche Michel Platini tra i sette candidati alla presidenza della Fifa, le cui elezioni sono in programma il 26 febbraio. L'elenco è stato reso noto dalla Commissione elettorale: oltre al presidente dell'Uefa ci sono il segretario generale Gianni Infantino, Ali Bin Al Hussein, Hassan Bility,

    – a cura di Datasport

    Scandali Fifa: Germania sotto accusa per il Mondiale 2006, gli inglesi scaricano Platini e spunta lo sceicco del Bahrein

    Mentre la federazione inglese scarica Platini e Blatter lo difende definendo un accordo tra gentiluomini il pagamento dei 2 milioni, la notizia bomba sugli scandali Fifa arriva dalla austera Germania. E in settimane di Dieselgate dovrebbe stupire un po' meno del dovuto. Germania sott'accusa. Secondo Spiegel la Germania avrebbe comprato 4 voti della Fifa per aggiudicarsi l'organizzazione dei mondiali del 2006, vinti dall'Italia, utilizzando fondi neri. La Federcalcio tedesca, pur confermando la ...

    – Marco Bellinazzo

    Calcio, Platini si candida alla presidenza della Fifa

    Il presidente dell'Uefa, Michel Platini, ha annunciato oggi che intende candidarsi alla presidenza Fifa. Lo ha reso noto l'Uefa. In una lettera ai presidenti e ai segretari generali delle 209 federazioni affiliate all'organo di governo del calcio mondiale, "Le Roi" ha scritto che «è stata una

1-10 di 35 risultati