Ultime notizie:

Algeria

    «Roubaix, une lumière», un poliziesco di grande umanità

    Per lui, ogni indagine viene presa con il massimo della serietà e del trasporto emotivo, cercando di proteggere quella città in cui è cresciuto e a cui, nonostante la sua famiglia sia tornata in Algeria, si sente profondamente legato.

    – di Andrea Chimento

    La filiera delle valvole italiane rilancia sui mercati esteri

    Un'industria in grado di generare un fatturato di circa 3,2 miliardi di euro e circa 10mila addetti impiegati, attenta a cogliere i segnali di ripresa degli investimenti nel settore dell'oil&gas, cercando di intercettare i nuovi flussi di investimento delle estrazioni petrolifere che dall'area

    – di Matteo Meneghello

    Gas dall'Algeria fino al 2027, accordo fatto tra Eni e Sonatrach

    L'Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027. A circa quattro mesi dalla scadenza dell'attuale contratto - un appuntamento ormai imminente, che suscitava qualche apprensione - Eniè riuscita a rinnovare gli accordi con Sonatrach, sia sull'acquisto che sul trasporto del gas: un passo

    – di Sissi Bellomo

    Shale oil, Oxy a un passo da Anadarko ma rischia l'ira degli azionisti

    Occidental è a un passo dalla vittoria. Chevron si è chiamata fuori dalla battaglia per Anadarko, lasciandole campo libero per conquistare la compagnia. Se la sua scalata da 57 miliardi di dollari andrà in porto - com'è ormai quasi certo - diventerà il primo produttore di shale oil nel bacino di

    – di Sissi Bellomo

    Shale oil, Chevron getta la spugna. Anadarko va in sposa ad Occidental

    Non ci sarà una gara di rilanci per Anadarko. Chevron si è ritirata dalla contesa, dichiarando di non voler «vincere ad ogni costo». La compagnia petrolifera - corteggiata soprattutto per lo shale oil nel bacino di Permian - andrà quindi in sposa ad Occidental, che ha offerto 38 miliardi di

    – di Sissi Bellomo

    Bestemmia, storia di un crimine immaginario

    La bestemmia sembrava sparita dall'orizzonte politico dell'Occidente. Qualche scrittore (Niccolò Ammaniti, per esempio) la ricorda e fa notare la sua diffusione, anche se Giovannino Guareschi con un pizzico d'ironia scriveva che i suoi concittadini emiliani ne facevano uso "non per negare Dio, ma

    – di Armando Torno

    Il prezzo «giusto» del petrolio: per i sauditi 85 dollari. E per gli altri?

    Gli interessi dell'Arabia Saudita contrastano con le richieste di Donald Trump di aumentare la produzione di petrolio in modo da farne calare il prezzo. Riad ha infatti bisogno che il barile scambi a 85 dollari - contro gli attuali 72 dollari circa - per far quadrare il bilancio dello Stato nel

    – di S.Bel.

    Conte a Tunisi: con la crisi in Libia rischio infiltrazione di terroristi islamici

    Il presidente del Consiglio, il ministro dell'Interno, il responsabile dello Sviluppo economico e il ministro degli Affari esteri. Metà governo giallo verde è a Tunisi per partecipare al vertice intergovernativo Italia - Tunisia. I dossier sul tavolo Italia-Tunisia sono soprattutto due, ma uno,

    – di Andrea Carli

1-10 di 1793 risultati