Le nostre Firme

Alfredo Sessa

vice caporedattore Domenica |  alfredo.sessa@ilsole24ore.com |

Attuale coordinatore dell’inserto culturaleDomenica, Alfredo Sessa è approdato al Sole 24 Ore nel 1989, dall’Istituto alla formazione al giornalismo “Carlo De Martino” di Milano. Dopo un’esperienza nella redazione Norme e Tributi, ha lavorato a lungo nella redazione Esteri (1990-1993), con un focus rivolto soprattutto al mercato internazionale delle materie prime. Ha seguito, in particolare, il mercato petrolifero e i vertici Opec, il cartello dei produttori di petrolio, durante i difficili frangenti delle Guerre del Golfo.

Passato alla redazione Europa, le pagine settimanali che il Sole 24 Ore ha dedicato alla costruzione del mercato unico europeo e agli adempimenti normativi per le imprese, Sessa ha ricoperto il ruolo di inviato per il Sole 24 Ore a Bruxelles (1994-1997) negli anni della costruzione dell’unione monetaria europea e dell’allargamento ai Paesi dell’Est.

Al rientro nella redazione milanese è iniziata l’avventura di “Mondo e mercati” (1999-2010), le pagine del Sole 24 Ore che approfondiscono i temi dell’internazionalizzazione, dei Paesi emergenti e delle nuove opportunità di business all’estero per le imprese italiane.

E’ stata quindi la volta della caporedazione centrale (2011-2016), la “torre di controllo” del giornale, dove avviene il coordinamento del lavoro delle singole redazioni specializzate, il controllo di qualità e l’aggiornamento finale del quotidiano e dei prodotti collaterali.

Dal settembre 2017, infine, l’incarico come coordinatore della redazione Domenica

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: italiano, francese, inglese

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Alfredo Sessa

    Italiani in maglia gialla

    «Vittoria ciclistica italiana in Francia. Per la prima volta dalla sua creazione, il Giro di Francia (5.500 km di percorso) è stato vinto da un italiano - Ottavio Bottecchia - che sin dalla prima tappa, e per tutta la durata della corsa, ha vestito il maglione giallo destinato al trionfatore». Così

    – di Alfredo Sessa

    Quando i Mondiali di calcio segnano la Storia

    Arriva puntuale ogni quattro anni questa strana sospensione del tempo, il Campionato mondiale di calcio, a ritmare le nostre esistenze. Anche quelle di chi odia e dribbla il football. Russia 2018 inizia il 14 giugno, con la partita inaugurale tra i padroni di casa e l'Arabia Saudita. La finale si

    – di Alfredo Sessa

    Il sogno americano di Abdul-Jabbar

    Quando un grande risultato sportivo diventa un evento lontano nel tempo, il racconto delle imprese dei campioni è un pretesto per capire come eravamo, e cosa siamo diventati. Succede per esempio a noi italiani quando il pensiero torna alle vittorie dei Mondiali di calcio del 1982 e del 2006.

    – di Alfredo Sessa

    La chanson de geste di Botescià

    Ottavio Bottecchia fu un campione imperfetto, come tutti i veri campioni. Amava pedalare tra il silenzio delle montagne, che sembravano rimandare l'eco del suo mutismo di corridore veneto, povero, semplice e solido. Senza immaginare di ritrovarsi, un giorno, avvolto dal frastuono di una improvvisa

    – di Alfredo Sessa

    Favole, fumetti e grandi domande

    Ai bambini si può parlare di tutto. Anzi, si deve parlare di tutto. Di nascite, morti, famiglia, gioie, dolori e misteri della vita. E pazienza se gli adulti non conoscono le risposte alle grandi questioni esistenziali. L'importante è parlare ai bambini con il giusto linguaggio. Quello scelto da

    – di Alfredo Sessa

    Il ritorno del Mondo che fu

    Leggere una storia a fumetti di Marino Neri è come partire per un affascinante viaggio verso l'ignoto. Perché l'alchimia del racconto dell'artista modenese, classe 1979, sa combinare sapientemente elementi di forte realismo con improvvise deviazioni verso il surreale. Così la narrazione, giunta al

    – di Alfredo Sessa

    Il macinapepe e altre storie di surreale quotidianità

    "L'invenzione del macinapepe" è la favola a fumetti disegnata per la Domenica del Sole 24 Ore (in edicola il 5 febbraio) da Sarah Mazzetti, giovane illustratrice bolognese. Il racconto, che prende le mosse da una piatta e banale quotidianità, all'improvviso fa una capriola e riparte verso un

    – di Alfredo Sessa

    Musica, fumetti e viaggi interstellari

    Angelo Adamo, 48 anni, nato a Cosenza, è un astronomo con una grande passione per la divulgazione scientifica. In bilico per lavoro tra Bologna e la Sicilia, Adamo, che ha disegnato per la Domenica del Sole 24 Ore il fumetto Se solo i grandi guardassero il cielo, ama con la stessa intensità

    – di Alfredo Sessa

    Schiappa, raccontaci chi sei veramente!

    Con quella faccia un po' così, quell'espressione un po' così, Greg Heffley, cioè la Schiappa, potrebbe benissimo essere nato a Genova. E invece il protagonista di uno dei bestseller mondiali della letteratura per gli adolescenti, il "Diario di una Schiappa", battuto in libreria solo da Harry

    – di Alfredo Sessa

    Ho sgridato Maradona

    Cristina Portolano, giovane artista napoletana che vive e lavora a Bologna, disegna il mistero e la nostalgia dell'infanzia, età in cui tutto è possibile e in cui tutto si decide. Una sorgente inesauribile dell'immaginario, l'infanzia, che ha ispirato anche "Il pulviscolo", la storia a fumetti che

    – di Alfredo Sessa

1-10 di 62 risultati