Ultime notizie:

Alessia Affinita

    I pubblicitari e alcuni appunti sul destino della pubblicità

    «La rivoluzione apportata alle modalità di comunicazione dai new media e dall'avvento di Internet, a partire dall'ultimo decennio del XX secolo, ha determinato una perdita di efficacia del tradizionale modello comunicativo unidirezionale tipico dell'epoca dei mass media e una conseguente necessità di ridefinizione, non ancora risolta, delle modalità espressive della pubblicità». Queste riflessioni sono di Daniele Pittèri (manager culturale italiano, docente universitario di tecniche pubblicitar...

    – Gabriele Caramellino

    The Italian Community Shop: a Londra online 6.000 prodotti italiani (via Amazon)

    Negli ultimi anni l'offerta di prodotti alimentari italiani nei supermercati britannici è immensamente aumentata e migliorata, così come sia a Londra che in altre città inglesi è cresciuto il numero di ristoranti regionali autentici e meritevoli di una visita. Eppure basta chiedere a uno chiunque

    – di Nicol Degli Innocenti

    Gli Italo Globali arrivano da tutta Italia

    Oggi si vota per l'elezione del Governo nel Regno Unito. Già, il Regno Unito: è un Paese dove ormai si trova una grande Little Italy. Il tema Italo Globali è molto trasversale, così come è molto variegata la provenienza geografica degli Italo Globali: ovvero gli italiani che lavorano con il mondo, all'estero o dall'Italia. L'occasione è dunque propizia per fare un giro d'Italia, andando alla ricerca delle origini geografiche di alcuni Italo Globali. Mi ci metto anche io, che sono un po' roma...

    – Gabriele Caramellino

    Nuove opportunità per i prodotti italiani in Gran Bretagna

    In questi giorni, si parla molto della Gran Bretagna a causa dei recenti attentati avvenuti a Manchester e a Londra, e si continuerà a parlarne nei prossimi giorni per via delle prime elezioni parlamentari britanniche post Brexit (8 giugno 2017). Al di là dei fatti d'attualità, la Gran Bretagna rimane comunque un Paese al quale guardare. E The Italian Community è la directory per trovare servizi, professionisti e prodotti italiani nel Regno Unito, fondata nel 2013 da Alessia Affinita, italiana...

    – Gabriele Caramellino

    Qualche idea su come cavarsela in Gran Bretagna dopo la Brexit

    Nel frattempo, Theresa May è diventata Primo Ministro del Governo britannico e Boris Johnson è stato nominato Ministro degli Esteri della Gran Bretagna. La Brexit ha innescato una serie di conseguenze che nel corso del tempo avranno degli effetti, come è fisiologico che sia quando una economia europea importante, come quella britannica, si distacca dall'Unione Europea. Gli inglesi sono un popolo molto pragmatico: sapranno trovare i modi per gestire l'uscita dall'Unione Europea, e nel medio-lun...

    – Gabriele Caramellino

    Fatti italo-londinesi

    Proprio in questo periodo, avevo in mente di scrivere un post con news per la comunità italiana a Londra. E due giorni fa a New York, a causa di un tumore, è morto uno degli artisti inglesi più innovativi degli ultimi 50 anni: David Bowie (1947 - 2016), detto il Duca Bianco, all'anagrafe David Robert Jones. Era sicuramente un personaggio particolare nel mondo della musica e in generale dell'arte. "Un essere in continuo cambiamento. Una sequenza infinita di maschere", come è scritto nel bel ritr...

    – Gabriele Caramellino

    Start up italiane in Gran Bretagna: info utili

    L'incontro istituzionale di cui sopra (Roma, 27 ottobre 2015) è un evento utile per chi sta facendo start up nel Regno Unito e per chi ha intenzione di avviare una attività commerciale in UK. Oltre a questo incontro, ci sono anche altre realtà, basate a Londra, che si occupano del collegamento fra aziende italiane e mondo britannico del business: la business directory per italiani all'estero The Italian Community, guidata dall'imprenditrice Alessia Affinita (qui le istruzioni su come iscrivere ...

    – Gabriele Caramellino

    Consigli per aspiranti italo-londinesi

    Più che una città, Londra è una gigantesca sintesi del mondo, dove si trova di tutto, a patto di saper cercare ciò che interessa. Nella capitale britannica, bisogna ragionare e agire con velocità, non c'è tempo per dilettantismo e piagnistei vari. Come ha affermato la scrittrice Chiara Cecilia Santamaria, residente a Londra, in occasione della presentazione a Roma (fine settembre 2015) del suo romanzo Da qualche parte nel mondo (Rizzoli editore): "Londra sa essere una madre dura, che però ti ai...

    – Gabriele Caramellino

    Global Italians in ascesa

    Prendo spunto dalla storia di copertina di oggi sul cartaceo del supplemento settimanale Sette del Corriere della Sera. Titolo in prima pagina: Londra, Italia. Il fenomeno degli italiani di successo a Londra è ormai indagato da più parti e guardando i numeri dell'emigrazione italiana nel Regno Unito, non c'è dubbio che la London Greater Area si stia "italianizzando" notevolmente negli ultimi anni, con una popolazione di origine italiana stimata attorno a 400 mila persone. I motivi principali de...

    – Gabriele Caramellino

1-10 di 15 risultati