Ultime notizie:

Alessandro Valeri

    Intermonte pronta al debutto a Piazza Affari

    Il range di prezzo delle azioni va da 2,60 e un 2,90 euro per azione. Da domani parte il road show mentre il 21 ottobre dovrebbe essere il primo giorno di collocamento.

    – di Lucilla Incorvati

    Quel lungo derby tra broker di Piazza Affari tra il "chitarrista" Valeri e il "marinaio" Perilli

    Qualcuno ricorda la Cimo Sim? Era una società' di intermediazione mobiliare di Milano fondata a metà' anni '90 da due tra i più' noti agenti di cambio milanesi: Cesare Mozzi e Walter Cimatti. Due "fuochisti", dicevano allora per descrivere quelli che meglio operavano nelle fasi di rialzo della Borsa. Legati al finanziere Francesco Micheli e poi alla Interbanca guidata da Giorgio Cirla. Nel mondo che cambiava e, con l'avvento del mercato telematico e l'addio al salone delle grida di Piazza Affar...

    – Alessandro Graziani

    Dalla Borsa alla vita, l'impegno di Valeri per battere il coronavirus

    Il broker di Piazza Affari Alessandro Valeri col suo complesso i Lokomotion e il flautista Andrea Griminelli, in video da remoto, suonano e cantano il brano di Lucio Dalla e Gianni Morandi "Vita" per sostenere la raccolta di fondi lanciata dalla Fondazione Grade a favore del Pronto soccorso e rianimazione dell'Ospedale di Reggio Emilia Santa Maria Nuova, che ha bisogno di dotarsi di strumenti adeguati per fronteggiare l'emergenza coronavirus

    – di Antonella Olivieri

    Quel lungo derby in Borsa tra il "chitarrista" Valeri e il "marinaio" Perilli

    Qualcuno ricorda la Cimo Sim? Era una società di intermediazione mobiliare di Milano fondata a metà anni '90 da due tra i più noti agenti di cambio milanesi: Cesare Mozzi e Walter Cimatti. Due "fuochisti", dicevano allora per descrivere quelli che meglio operavano nelle fasi di rialzo della Borsa.

    – di Alessandro Graziani

    Fondi comuni e Pir riaccendono Piazza Affari e puntano all'economia reale

    Sono piccoli passi. Che modificano poco il quadro d'insieme attuale. Ma che, in prospettiva, potrebbero cambiare la struttura del mercato finanziario italiano: i Pir, Elite, il boom delle Spac e del risparmio gestito (i fondi hanno superato i 2mila miliardi di patrimonio), l'Ace, Brexit e le varie

    – di Monica D'Ascenzo e Morya Longo

    Fondi e Pir riaccendono Piazza Affari

    Sono piccoli passi. Che modificano poco il quadro d'insieme attuale. Ma che, in prospettiva, potrebbero cambiare la struttura del mercato finanziario italiano: i Pir, Elite, il boom delle Spac e del risparmio gestito (i fondi hanno superato i 2mila miliardi di patrimonio), l'Ace, Brexit e le varie

    – Monica D'Ascenzo

    E' esagerato il pessimismo dei mercati sul referendum

    I catastrofici scenari che si dipingono, se vincesse il «no» al referendum costituzionale del 4 dicembre, potrebbero essere un tantino eccessivi. Quanto meno potrebbero essere state esagerate le conseguenze sui mercati finanziari. La sensazione s'è colta da qualche giorno tra alcuni economisti e

    – di Walter Riolfi

1-10 di 18 risultati