Persone

Alessandro Profumo

Alessandro Profumo, nato il 17 febbraio del 1957 a Genova, è Amministratore Delegato di Leonardo S.p.a. dal 16 maggio 2017.

Si è laureato con lode in Economia Aziendale presso l'Università Luigi Bocconi. Nel 1977 inizia a lavorare al Banco Lariano, dove rimane per dieci anni. Nel 1987 entra in McKinsey & Company e due anni dopo diventa, per la Bain, Cuneo & Associati, responsabile delle relazioni con le istituzioni finanziarie e di progetti di organizzazione e sviluppo integrati.

Nel 1991 lascia il settore della consulenza aziendale per ricoprire l'incarico di Direttore Centrale responsabile dei settori bancario e parabancario per la RAS - Riunione Adriatica di Sicurtà.

Nel 1994 entra al Credito Italiano (oggi UniCredit) dove viene nominato Condirettore Centrale, con l'incarico di responsabile della direzione pianificazione e controllo di gruppo. Un anno dopo ricopre la carica di Direttore Generale e, nel 1997, viene nominato Amministratore Delegato del Gruppo UniCredit, carica che mantiene sino a settembre 2010.

Nel febbraio 2012 viene nominato dal Commissario europeo per il Mercato Interno e i Servizi a far parte di un gruppo di esperti europei “High Level Expert Group” per valutare il funzionamento del settore bancario nell'Unione Europea e per individuare possibili misure per riformarne la struttura.

Da aprile 2012 ad agosto 2015 è Presidente della Banca Monte dei Paschi di Siena. Da settembre 2015 a maggio 2017 è Consigliere e Presidente di Equita SIM.

A livello internazionale ha ricoperto la carica di Presidente della European Banking Federation a Bruxelles e dell'International Monetary Conference a Washington. Ha fatto inoltre parte dell'International Advisory Board di Itaú Unibanco (Brasile) ed è stato membro del Supervisory Board di Sberbank (Russia). Dal 2011 al 2014 è stato Consigliere del Consiglio di Amministrazione di Eni. Nel luglio del 2015 è stato cooptato nuovamente nel CdA di Eni, carica cessata ad aprile 2017 con l'assemblea di approvazione del bilancio.

Altri incarichi

E' stato inoltre membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo di Mediobanca e membro del Consiglio di Amministrazione dell'Università Luigi Bocconi. Profumo è stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere al Merito del Lavoro nel 2004. E' Consigliere della Fondazione Together To Go (TOG).

Alessandro Profumo è sposato dal 1977 con Sabina Ratti ed ha un figlio, Marco.

Ultimo aggiornamento 07 giugno 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Management | Alessandro Profumo | Giuseppe Mussari | Eni | Bocconi | Banca del Monte dei Paschi di Siena | Credito Italiano | Unicredit | Sabina Ratti | Abi | Luigi Zingales |

Ultime notizie su Alessandro Profumo

    Palazzo Chigi: partecipate disposte a incrementare piani di investimento

     Ecco perché, attorno allo stesso tavolo, il presidente del Consiglio ha riunito i top manager delle principali aziende partecipate dallo Stato e della Cdp: Fabrizio Palermo (Cassa), Claudio Descalzi (Eni), Francesco Starace (Enel), Giuseppe Bono (Fincantieri), Alessandro Profumo (Leonardo), Paolo Gallo (Italgas), Luigi Ferraris (Terna), Marco Alverà (Snam), Matteo Del Fante (Poste), Gianfranco Battisti (Ferrovie), Stefano Cao (Saipem), Elisabetta Ripa (Open Fiber) e, in...

    – di Celestina Dominelli e Laura Serafini

    Leonardo in corsa per il maxi-piano cinese di Comac

    Il gruppo guidato da Alessandro Profumo è in trattative avanzate per partecipare alla costruzione di un nuovo aereo da trasporto commerciale fabbricato dall’industria cinese. ... Comac ha richiesto al gruppo di Profumo di fare una joint venture industriale in Cina.

    – di Gianni Dragoni

    Navi militari, Fincantieri e Leonardo rilanciano la joint venture Orizzonte

    Secondo quanto risulta al Sole24ore.com, le due società dovrebbero annunciare nelle prossime ore un potenziamento di Orizzonte che segue l’incontro di qualche settimana fa tra i due ad, Giuseppe Bono e Alessandro Profumo, che era servito a riavviare il dialogo tra le due aziende dopo la scelta di Leonardo di esercitare la prelazione su Vitrociset impedendo di fatto l'acquisizione di quest'ultima da parte di Fincantieri.

    – di Celestina Dominelli

    UniCredit fissa le nozze nel 2019. Mustier guarda a Regno Unito e Olanda

    Negli ultimi mesi si è ipotizzata una possibile fusione con Société Générale, con cui UniCredit ai tempi di Alessandro Profumo aveva già tentato un merger che fallì, tra l’altro, per i dissidi italo-francesi sulla scelta della sede dell'headquarter del gruppo.

    – di Alessandro Graziani

    L'Italia dello spazio: fatturato da 1,9 miliardi. M5s-Lega: tecnologie siano al servizio dei cittadini

    Profumo (Leonardo): nuova governance fattore chiave per sviluppo settore La nuova governance, ha spiegato l’amministratore delegato di Leonardo, Alessandro Profumo - rappresenta un elemento chiave per rafforzare il settore, rendendolo pienamente organico alle esigenze istituzionali, accrescere il ruolo italiano sullo scenario europeo ed internazionale e raggiungere adeguatamente e tempestivamente gli importanti obiettivi che ci attendono a breve e a medio termine».

    – di Andrea Carli

    Iridium inaugura l'era della Space Economy: mercato da 80 miliardi

    L'ex banchiere Alessandro Profumo, oggi a capo di Leonardo, da tempo un occhio aperto sulla Space Economy: l'inaspettato blitz su Vitrociset, l'azienda romana di Edoarda Crociani che ha anche un gamba nello spazio (manutenzione e logistica), battendo al fotofinish la cugina-rivale Fincantieri va proprio in quella direzione.

    – dal nostro inviato Simone Filippetti

1-10 di 1386 risultati