Le nostre Firme

Alessandro Penati

    Perché le banche italiane hanno perso un terzo del valore

    Dalle elezioni di marzo, le banche italiane hanno perso in media quasi un terzo del proprio valore: Intesa, -33%; UniCredit, -35%; Banco Bpm, -30%. La relazione negativa con la politica fiscale del governo è evidente, ma il canale dei titoli di Stato, detenuti massicciamente dalle banche, non basta

    – di Alessandro Penati

    Brexit insegna il rischio dell'autogol

    Dopo anni di trattative sulla Brexit, l'accordo tra il Governo May e la Ue andrà al voto del Parlamento previsto per l'11 dicembre.

    – di Alessandro Penati

    La patrimoniale? Resta un'idea inaccettabile

    Quando il debito italiano va in crisi, puntuale giunge l'invito tedesco (il mese scorso a firma Bundesbank) a risolvere il problema con una patrimoniale o un prestito forzoso. Un invito che, di fatto, è una minaccia da non sottovalutare o ridicolizzare con un tweet. Dicono i tedeschi: le famiglie

    – di Alessandro Penati

    Tim, ormai la scelta è solo di che morte morire

    In 20 anni Tim ha perso il 77% del proprio valore, rispetto al +48% dell'indice europeo di settore. La spiegazione sta nel crollo del rendimento sul capitale investito (ante-imposte) passato dal 27% del 1999 al 7,8% attuale.

    – di Alessandro Penati

    L'Italia resta ai margini della guerra commerciale

    Negli Stati Uniti, la campagna per le elezioni di mid-term si è svolta su temi socio-economici interni (immigrazione, sanità, ambiente) che presumibilmente rimarranno il terreno di scontro tra repubblicani e democratici per il resto della legislatura. Probabile, quindi, che Trump continui con

    – di Alessandro Penati

    La speculazione come arma contro lo spread

    La Finanziaria è la classica manovra pre-elettorale: aumenta la spesa corrente per circa 13 miliardi priva di coperture credibili, distribuita col bilancino a beneficio dei due partiti di governo: poco meno di 7 al reddito di cittadinanza (M5S) e altrettanti per la "quota 100" (Lega), con qualche

    – di Alessandro Penati