Ultime notizie:

Alessandro Nucara

    Turismo di massa o di qualità? Ecco i passi da compiere e il tempo che serve

    Pubblichiamo un post di Raffaello Zanini, fondatore del portale Planethotel.net. Laureato in urbanistica, assiste gli investitori del settore turistico alberghiero con studi di fattibilità, consulenza ai progettisti, selezione di opportunità - Turismo di massa o di qualità? Lo chiede in un tweet stamattina Gian Marco Centinaio che si è insediato al "nuovo" ministero del turismo. Risponde Alessandro Nucara, direttore di Federalberghi: "Attenzione a non farsi confondere e distrarre dalle logiche ...

    – Econopoly

    Dietro il boom degli affitti brevi: quanto rende il modello Airbnb

    Per qualcuno è diventata un'attività semi-professionale. Per altri è solo un modo di alleggerire il carico di imposte e spese legate alla casa, magari in attesa della vendita. Di certo, quello degli affitti brevi è uno dei trend più forti del momento sul mercato immobiliare. Tra opportunità di

    – di Cristiano Dell'Oste e Bianca Lucia Mazzei

    Affitti brevi, successo al test di rendimento

    Per qualcuno è diventata un'attività semi-professionale. Per altri è solo un modo di alleggerire il carico di imposte e spese legate alla casa, magari in attesa della vendita. Di certo, quello degli affitti brevi è uno dei trend più forti del momento sul mercato immobiliare. Tra opportunità di

    – Cristiano Dell'Oste

    Firenze, ora anche in hotel si paga in Bitcoin

    Un weekend di lusso in Toscana? Ora si paga in bitcoin. L'Hotel Plaza Lucchesi, un quattro stelle nel centro di Firenze, ha annunciato che accetterà pagamenti in moneta virtuale attraverso Bitpay, una piattaforma che converte al critpovaluta in euro e consente di trasferire fondi dal cliente

    Tassa Airbnb, allarme Antitrust: «Rischia di danneggiare utenti»

    Antitrust in allarme per gli effetti della cosiddetta "tassa Airbnb", la cedolare secca al 21% sulle locazioni brevi introdotta con la "manovrina" di primavera (legge 96/2017). Per la nostra Authority della concorrenza e il mercato, il prelievo sugli affitti, fortemente avversato dagli operatori

    – di Vittorio Nuti

    Hotel «liberi» dai patti con i portali, potranno fare sconti online migliori

    Il ddl concorrenza potrebbe cambiare le abitudini dei turisti: l'articolo 61 del provvedimento all'esame del Senato rende infatti «nullo» ogni patto con il quale una struttura ricettiva si obbliga a non praticare alla clientela un prezzo inferiore a quello offerto dalla stessa impresa attraverso i

    – di Francesca Milano

    Turismo, vince chi accoglie meglio internet

    Navigando su Booking.com, si scopre che 102mila e passa strutture ricettive, da Bolzano a Palermo, offrono il wi-fi gratuito. Un dato che è tutto un programma. Basterebbe da solo a fare pensare che, dopo anni di affannosa rincorsa digitale, il turismo italiano abbia voltato pagina. Calcolando che gli alberghi con tanto di stellette, lungo l'intera penisola, sono 35mila, significa che anche il più modesto bed and breakfast e il più spartano agriturismo ormai offrono ai clienti un collegamento in ...

    – Sandro Mangiaterra

    Lotta all'abusivismo nel settore turistico: Federalberghi rilancia sul modello Amsterdam

    Federalberghi rilancia sulla lotta all'abusivismo nel settore turistico e accende un faro sul modello Amsterdam che ha recentemente deciso di regolamentare il mercato. Di seguito le note di Federalberghi su Amsterdam e più in generale sulla legalità nel comparto turistico. Anche da una città come Amsterdam arriva il segnale che la deregulation non giova all'economia di un paese:  è stato reso noto l'accordo secondo il quale i cittadini della città olandese non potranno offrire i propri apparta...

    – Vincenzo Chierchia

    Federalberghi all'attacco di Expedia davanti all'Antitrust e rilancia il no alla parity rate

    Federalberghi rilancia le contestazioni a Expedia sulla applicazione dei protocolli salvaconcorrenza e manda una segnalazione all'Antitrust. Intanto anche l'Austria blocca il meccanismo parity rate. Di seguito la nota Federalberghi. Il Parlamento Austriaco, dopo un dibattito durato solo cinque mesi, ha bandito definitivamente le clausole di parity rate. "Ciò significa -afferma il direttore generale di Federalberghi, Alessandro Nucara- che i grandi portali di prenotazione alberghiera non potra...

    – Vincenzo Chierchia

1-10 di 15 risultati