Ultime notizie:

Alessandro Cravera

    Oggi per essere efficace il manager deve governare la complessità

    Siamo soliti pensare che l'efficacia di un'azione manageriale si misuri dal risultato conseguito. Questo è vero solo in determinate circostanze e per certi tipi di obiettivi, tipicamente quelli di breve termine e privi di implicazioni e interdipendenze. In situazioni più complesse, in cui tutte le

    – di Alessandro Cravera *

    Siamo sicuri che i leader debbano avere un pessimo carattere?

    Molti leader di successo noti al grande pubblico non possono essere presi come esempi di leader empatici e relazionali e sono molto lontani dai modelli di leadership descritti nei libri di management (leadership partecipativa, risonante, ecc.). E' possibile quindi che tutto ciò che si legge sulla

    – di Alessandro Cravera *

    I molti pregi dell'apprendimento senza domande «illegittime»

    Per il fisico Heinz von Foerster le domande di cui si sa già la risposta sono illegittime. Legittime sono invece le domande per le quali non si conosce risposta, tutta da costruire e da inventare. Adottando questo punto di vista, il nostro modello educativo e le traiettorie di sviluppo della

    – di Alessandro Cravera *

    Il buon manager allena alla crescita gli uomini del suo team

    Qual è il valore aggiunto che un manager dà al suo team? Qual è il suo scopo? Possono sembrare domande scontate, ma non lo sono. Possiamo ad esempio affermare che un bravo manager sia quello che organizza al meglio il proprio team e stabilisce di volta in volta le giuste priorità da affrontare? Vi

    – di Alessandro Cravera *

    Per governare la complessità bisogna farsi le domande giuste

    Al di là dei toni, chiaramente ironici, quanti manager sono davvero consapevoli della fallacia dei principi descritti nel video che trovate in questa pagina? In fondo, molti dei suggerimenti rappresentano prassi quotidiane nelle aziende. Vi sono tre princìpi che continuano a caratterizzare il

    – di Alessandro Cravera*

    Formazione, leadership, persone

    Quando gli dèi non c'erano più e Cristo non ancora, tra Cicerone e Marco Aurelio, c'è stato un momento unico in cui è esistito l'uomo, solo. Gustave Flaubert, scrittore francese (1821 - 1880). E senza dubbio questi anni sospesi tra passato, presente e futuro sono caratterizzati anche dal paradosso della sensazione di solitudine in un'epoca ricca di possibilità di socializzazione. I social networks sono l'esempio più evidente delle nuove opportunità di comunicazione e relazione oggi disponibil...

    – Gabriele Caramellino

    La social organization - parte quarta

    Riassunto delle puntate precedenti Riprendiamo oggi la lettura di The social organization, il volume di Bradley e MacDonald che ci spiega come utilizzare i social media per valorizzare l'intelligenza collettiva di tutti i nostri stakeholder, interni ed esterni. Nelle settimane scorse abbiamo dapprima individuato  nella "mass collaboration" il fondamento della social organization e abbiamo descritto  i principi chiave del suo funzionamento (vedi parte prima); quindi sono state  esaminate le carat...

    – Marco Minghetti

1-10 di 11 risultati