Persone

Alessandro Benetton

Nato il 2 marzo 1964, Alessandro Benetton è un imprenditore che ha ricoperto il ruolo di vicepresidente esecutivo di Benetton Group Spa. È stato anche presidente di Benetton Group dall'aprile 2012 al maggio 2014 per accompagnare la fase decisiva della transizione dell'azienda da una gestione imprenditoriale a una manageriale.

Il 27 novembre 2016 Alesssandro, figlio di Luciano, si è dimesso dal cda del gruppo fondato dal padre con gli altri tre fratelli Gilberto, Carlo e Giuliana.


Nel 2010 è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano.

Figlio di Luciano Benetton, Alessandro si è laureato nel 1987 presso l’Università di Boston e nel 1991 ha conseguito il Master in Business Administration a Harvard. È sposato con l’ex campionessa mondiale di sci Deborah Compagnoni, con la quale ha avuto tre figli, Agnese, Luce e Tobias.

Oltre al ruolo istituzionale iche ha avuto in Benetton Group, Alessandro Benetton è consigliere di amministrazione di Edizione Srl, la holding della famiglia Benetton e Autogrill, e presidente di 21 Investimenti Spa, holding di partecipazioni da lui fondata nel 1992 e che oggi rappresenta un sistema di fondi di private equity.

La carriera di manager di Alessandro Benetton è iniziata però, dopo laurea e master, presso Goldman Sachs International, nel Dipartimento di Global Finance, in qualità di analista nei settori di Mergers and Acquisitions e Equity Offering. Dal 1988 al 1998 inoltre ha ricoperto la carica di Presidente di Benetton Formula Uno, periodo nel quale la scuderia ha vinto due campionati mondiali piloti e uno costruttori.

Ultimo aggiornamento 28 novembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Alessandro Benetton | Deborah Compagnoni | Formula 1 | Benetton Group Spa | Luciano Benetton | Mergers and Acquisitions | Investimenti Spa | Harvard | Giorgio Napolitano | Goldman Sachs International | Autogrill | Edizione Srl |

Ultime notizie su Alessandro Benetton

    Benetton entra in vini Zonin. Il precedente del fondo Giada, jv tra 21 Investimenti e Popolare Vicenza

    Tiene banco nel nord-est l'accordo con il quale il gruppo Zonin1821, azienda vitivinicola leader a livello italiano e internazionale. ha fatto entrare nel proprio capitale la 21 Invest, gruppo europeo di investimenti fondato da Alessandro Benetton, tramite un aumento di capitale riservato del valore di 65 milioni di euro finalizzato a dotare l'azienda di nuova liquidità per riequilibrare la struttura finanziaria del gruppo e supportare il progetto industriale di crescita. Il riassetto della c...

    – Carlo Festa

    Benetton entra con 21 Invest nell'azienda vinicola di Zonin

    Riassetto azionario per il gruppo Zonin1821, azienda vitivinicola leader a livello italiano e internazionale. 21 Invest, gruppo europeo di investimenti fondato da Alessandro Benetton, ha raggiunto un accordo per un aumento di capitale riservato del valore di 65 milioni di euro finalizzato a dotare

    – di Carlo Festa

    Le trimestrali piegano Wall Street. Spread a 316 dopo bocciatura Ue

    Wall Street continua a scontare alcune trimestrali negative ma anche la forte correzione del prezzo del petrolio, fattori che hanno inciso oggi anche sulla seduta negativa delle Borse europee. Per quanto riguarda Milano la bocciatura dell'Unione europea non ha affossato Piazza Affari, che già

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    I ristoranti Temakinho corrono verso i private equity

    E' vicina la vendita dei ristoranti nippo-brasiliani Temakinho. E a rilevarli sarà sicuramente un fondo di private equity, visto che la gara è ormai ristretta a tre soggetti finanziari: cioèVam, Armonia Sgr e Avm, tutte e tre Sgr italiane specializzate in investimento sulle Pmi. A breve potrebbe

    – di Carlo Festa

    Quattro in corsa per i ristoranti Temakinho

    Si screma la platea di potenziali investitori dei ristoranti nippo-brasiliani Temakinho. Dopo che, in luglio, sarebbero arrivate sul tavolo dell'advisor Vitale & Co circa una decina di offerte, tutte di fondi di private equity, ora il processo sarebbe arrivato alla fase delle due diligence. In corsa sarebbero restati 4 soggetti: tra questi, secondo Mergermarket, ci sarebbero Armonia Sgr, Argos Soditic, Vam e Green Arrow Capital. In autunno si dovrebbe così conoscere il nome dell'investitore, ch...

    – Carlo Festa

    Per Temakinho in corsa Armonia, Vam e Argos

    Si screma la platea di potenziali investitori dei ristoranti nippo-brasiliani Temakinho. Dopo che, in luglio, sarebbero arrivate sul tavolo dell'advisor Vitale & Co circa una decina di offerte, tutte di fondi di private equity, ora il processo sarebbe arrivato alla fase delle due diligence. In

    Alessandro Benetton: «Il cambiamento non fa paura» parola di chi affronta le sfide

    «La distribuzione della ricchezza così com'è non è più sostenibile, con questa forchetta che si amplia sempre di più fra chi sta bene e chi non sta bene. Il capitalismo oggi non è morto, non è finito, ma sicuramente si deve porre dei punti interrogativi per diventare qualcosa di più contemporaneo».

    – di Monica D'Ascenzo

    Bc Partners compra Forno d'Asolo

    Bc Partners conquista il gruppo Forno d'Asolo. A cedere l'azienda la 21 Investimenti, gruppo europeo fondato e guidato da Alessandro Benetton che già da qualche mese aveva organizzato un'asta per valorizzare la partecipazione. Nel corso dell'asta Bc Partners ha battuto la concorrenza di altri

    – di Carlo Festa

1-10 di 104 risultati