Ultime notizie:

Alessandro Bastagli

    «Stop alle attività ma così perderemo quote di mercato»

    Le giornate d'inizio settimana sono state intense per Alessandro Bastagli e per la sua azienda, la Lineapiù di Capalle (Firenze) che produce filati di lusso per maglieria per i grandi marchi internazionali con 180 dipendenti. ... «Se vogliono mettere in ginocchio il Paese, hanno trovato la strada giusta», sibila Bastagli, 69 anni, dall'ottobre scorso insignito dell'onorificenza di Cavaliere del lavoro.

    – di Silvia Pieraccini

    Bastagli chiude l'avventura cinese: Shanghai Tang passa a Lunar Capital

    Gestire dall'Italia un marchio cinese di moda che ha il quartier generale a Hong Kong e vende soprattutto in Cina non dev'essere facile. E così è durata poco l'avventura orientale di Alessandro Bastagli, l'imprenditore fiorentino proprietario dei filati premium Lineapiù e dell'azienda di

    – di Silvia Pieraccini

    La ricerca investe sul filato: è l'«intreccio» tecnica-estetica

    La ricerca è un'importante direttrice di sviluppo del tessile made in Italy, a partire dal filo, per arrivare al tessuto. A Pitti Filati, la cui 83esima edizione si è chiusa ieri alla Fortezza da Basso di Firenze, sono stati presentati filati ad alto tasso di innovazione. E con diversi obiettivi:

    – di Ma.Cas.

    Coin, i nuovi soci italiani mettono sul piatto 18 milioni per conquistare i grandi magazzini

    Vale 66 milioni di euro il cambio di proprietà del gruppo della grande distribuzione Coin, passato dal fondo internazionale Bc Partners a una cordata italiana riunita nella newco Centenary. Ma i compratori secondo le indiscrezioni verseranno, in termini di risorse proprie (cioè il cosiddetto equity), 18 milioni di euro. La struttura finanziaria dell'operazione prevede anche un prestito di 25 milioni di Intesa Sanpaolo e, infine, 23 milioni ottenibili tramite una distribuzione di riserve da Coin...

    – Carlo Festa

    Shanghai Tang diventa italiano e userà seta made in Italy

    Chissà se in Cina qualcuno ha sollevato perplessità per la vendita di Shanghai Tang all'imprenditore Alessandro Bastagli. In Italia è quasi un riflesso pavloviano: ogni volta che un'azienda straniera - in particolare se cinese - rileva un marchio del made in Italy, c'è qualcuno che parla di

    – di Giulia Crivelli

1-10 di 20 risultati