Persone

Alessandro Azzi

Alessandro Azzi – nato a Montichiari in provincia di Brescia nel 1950, avvocato – dal 1991 riveste il ruolo di Presidente della Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo, l'organismo associativo di riferimento per la rete delle BCC lombarde. Dal 2020 è membro del Consiglio di Presidenza di Confcooperative, in rappresentanza del Credito Cooperativo; incarico già ricoperto tra il 1991 e il 2016. È stato per 26 anni Presidente di Federcasse, la Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali (1991-2017); ha ricoperto inoltre il ruolo di Consigliere e membro del Comitato Esecutivo (1992-2016) e di Vice Presidente (2008-2010) dell'Associazione Bancaria Italiana (ABI). Primo Presidente eletto di ICCREA Holding S.p.A. ha ricoperto tale carica dal 1995 al 1997 e, successivamente, dal 2001 al 2003. Sempre in ICCREA è stato membro del Consiglio di Amministrazione dal 1995 al 2019, del Comitato Esecutivo dal 1995 al 2013.

Ultimo aggiornamento 05 maggio 2021

Ultime notizie su Alessandro Azzi

    «Il futuro non è solo dei big, senza le banche locali il territorio muore»

    Tra i più soddisfatti della sentenza Tercas, che in settimana ha visto il tribunale Ue sconfessare la linea ultrarigorista della Commissione sui salvataggi bancari, c'è il mondo del credito cooperativo. Dove da sempre si è sperimentata l'efficacia degli interventi preventivi dei Fondi di garanzia.

    – di Marco Ferrando

    Sulla linea Firenze-Milano la sfida dei programmi tra centrodestra e centro-sinistra

    Il prossimo sarà un weekend pre-elettorale in piena regola. Legislatura con i giorni contati e coalizioni ormai pressochè definite, i partiti finalmente mettono mano ai programmi. Il Pd replica - per l'ottava volta - la sua kermesse autunnale alla stazione Leopolda di Firenze. Forza Italia scende

    – di Mariolina Sesto

    Federcasse in difesa del contratto delle Bcc. A breve incontro con i sindacati

    Se c'è una necessità nel settore bancario, per il neo presidente di Federcasse, Augusto dell'Erba, è rimettersi al tavolo con i sindacati per fare il contratto delle Bcc. «Il contratto collettivo nazionale di lavoro delle Bcc ha oggi più che mai un senso e un valore», spiega dell'Erba che alla fine

    – di Cristina Casadei

    Banche, Patuelli: stress test astrusi nel metodo e nel merito

    Le banche italiane tornano a contestare gli stress test dell'Eba (Autorità bancaria europea). E' stato il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, a margine del comitato esecutivo dell'associazione a ribadire tutte le perplessità del sistema bancario, sostenendo che gli stress test europei sulle

    – Andrea Gagliardi

    Bcc Roma: «Pieni poteri alla spa e autonomia alle banche»

    «Una capogruppo che abbia pieni poteri e accentri alcune funzioni, come la gestione della liquidità e della tesoreria, il controllo dei costi e la definizione dei livelli di efficienza, non è inconciliabile con un modello di gruppo bancario che lasci autonomia alle banche di credito cooperativo che

    – Laura Serafini

    Federcasse, si torna al tavolo per il rinnovo del contratto

    Ritornati al tavolo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro, Federcasse e i sindacati (Fabi, First Cisl, Fisac Cgil e Uilca ) si sono ritrovati a parlare in uno scenario piuttosto diverso da quello in cui si era interrotto il dialogo nell'autunno del 2015. Nel frattempo,

    – Cristina Casadei

    Al via nuove Bcc e garanzie sui crediti

    ROMA - Il decreto sulle banche da ieri è legge dello Stato. Il Senato ha approvato definitivamente il provvedimento votando la fiducia che era stata proposta dal Governo in mattinata. La fiducia è passata con 171 voti a favore, 105 contrari e un astenuto. Considerato il fatto che il decreto non è

    – Laura Serafini

    Riforma Bcc, cambia la way out

    Cominciano a prendere forma i correttivi al decreto legge sulle banche varato dal consiglio dei ministri lo scorso 10 febbraio. Il termine per il deposito degli emendamenti alla Camera è fissato per martedì prossimo, ma le audizioni e il confronto parlamentare in commissione finanze hanno portato a

    – Laura Serafini

1-10 di 70 risultati